1.443 CONDIVISIONI
Ultime notizie sulla scomparsa di Denise Pipitone
11 Giugno 2021
20:58

Denise Pipitone, la mamma Piera Maggio: “Voi che l’avete rapita mostri siete e sempre lo sarete”

Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, scomparsa 17 anni fa da Mazara del Vallo, sui suoi canali social si rivolge direttamente a chi ha preso la sua bamina: “Voi che avete rapito Denise, nonostante siano passati giorni, mesi, anni…raccoglierete quello che avete seminato, sia in terra che in cielo. Mostri siete e sempre lo sarete”.
A cura di Ida Artiaco
1.443 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Ultime notizie sulla scomparsa di Denise Pipitone

"Voi che avete rapito Denise, nonostante siano passati giorni, mesi, anni…raccoglierete quello che avete seminato, sia in terra che in cielo. Mostri siete e sempre lo sarete". È quanto ha scritto Piera Maggio, mamma di Denise Pipitone, la bimba scomparsa da Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, a settembre del 2004, nel suo ultimo posto condiviso su Facebook e Twitter. Già nei giorni scorsi la donna si era rivolta direttamente a chi aveva portato via la sua bambina ben 17 anni fa: "Se alcuni avessero una coscienza si porterebbero durante la vita il peso del non ritrovamento di mia figlia e del non giustizia", aveva scritto il 9 giugno, mentre continuano le indagini per cercare di capire cosa sia successo a Denise dopo la sua sparizione e si moltiplicano le segnalazioni di un suo possibile avvistamento.

L'ultima, come ha riferito la trasmissione di Rai 1 La vita in diretta, porta direttamente in Francia: una donna che somiglia alla signora di etnia rom con la piccola Danase (così la chiama) del video girato a Milano dalla guardia giurata Felice Grieco sei settimane dopo la sparizione della piccola a Mazara del Vallo avvenuta il primo settembre 2004. Una ragazza, Mariana Trotta, ha detto di aver incontrato quella donna tre anni fa a Parigi in un campo rom: sarebbe sua zia. Stando a quanto raccontato, quest'ultima si faceva chiamare Florina e con sé aveva una ragazza che diceva di essere sua figlia. L'inviata del programma ha poi raccontato di aver parlato proprio con Piera Maggio: "Piera è cauta, è un momento di grande esposizione mediatica del caso di Denise. Ha detto ‘ho bisogno di riscontri, della verità oggettiva'. Vuole capire che tipo di segnalazione è".

1.443 CONDIVISIONI
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni