Delitto di Avetrana: l'omicidio di Sarah Scazzi
16 Gennaio 2014
14:01

Delitto Scazzi, la mamma di Sarah: “Sabrina confessi così starà meglio”

“Sta male solo perché ha la coscienza sporca”, dice Concetta Serrano.
A cura di B. C.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Delitto di Avetrana: l'omicidio di Sarah Scazzi

Sono passati ormai tre anni e mezzo dalla morte di Sarah Scazzi. Il delitto di Avetrana è tuttavia ancora un mezzo mistero. Non è chiara l'esatta dinamica dell'omicidio, né il colpevole, per quanto la cugina Sabrina Misseri sia in carcere insieme alla madre Cosima, condannate in primo grado. Ieri è tornata a parlare mamma della 15 enne, Concetta Serrano, "Sabrina sta male solamente perchè ha la coscienza sporca. Se decide di confessare non potrà che stare meglio" ha detto Concetta. le cui parole sono state riferite dai suoi legali, Nicodemo Gentile e Antonio Cozza. Sabrina dovrà comunque continuare a stare in carcere, visto che la Procura della Repubblica di Taranto ha dato oggi parere negativo all’istanza formulata dai suoi legali, trasmettendolo alla cancelleria della corte d’assise cui spetta la decisione finale. Per il delitto di Avetrana la Corte d'assise ha condannato la ragazza alla pena dell'ergastolo, insieme alla mamma di Sabrina, Cosima Serrano. Per Sabrina la difesa ha chiesto la scarcerazione.

Valentina Misseri: "È stato mio padre a uccidere Sarah Scazzi, questo è un clamoroso errore giudiziario"
Valentina Misseri: "È stato mio padre a uccidere Sarah Scazzi, questo è un clamoroso errore giudiziario"
La gelosia di Sabrina, il matrimonio di Cosima: perché la famiglia Misseri ha ucciso Sarah Scazzi
La gelosia di Sabrina, il matrimonio di Cosima: perché la famiglia Misseri ha ucciso Sarah Scazzi
Chi ha ucciso Sarah Scazzi? La vera storia del delitto di Avetrana
Chi ha ucciso Sarah Scazzi? La vera storia del delitto di Avetrana
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni