17 Agosto 2011
13:21

Delitto di Melania Rea: fissata il 22 l’udienza del Riesame per Salvatore Parolisi

In questi giorni il caporal maggiore della Caserma Clementi, Salvatore Parolisi, assieme ai suoi legali Biscotti e Gentile si sta preparando per affrontare l’udienza dinanzi al tribunale del Riesame. L’uomo è in carcere dal 20 luglio scorso per l’omicidio della moglie, Melania Rea.
coniuge melania rea

Salvatore Parolisi parlerà. Lo farà durante l'udienza dinanzi al tribunale del Riesame de L'Aquila il prossimo 22 agosto. A L'Aquila, infatti, si deciderà sulla possibilità o meno che il caporal maggiore del 235esimo Rav. Piceno venga scarcerato. Parolisi, è in carcere dal 20 luglio scorso come unico indagato per l'omicidio della moglie, Melania Rea, trovata morta con 32 coltellate  nel bosco delle Casermette a Ripe di Civitella il 20 aprile.

Durante la sua permanenza in carcere,  Salvatore Parolisi è stato sottoposto a due interrogatori di garanzia. Il primo tenuto  dal gip di Ascoli e il secondo, invece, avvenuto dopo il trasferimento dei fascicoli d'indagine a Teramo; in entrambi i casi il marito di Melania Rea si è avvalso della facoltà di non rispondere. Una scelta netta che ha fatto sì che, ancora una volta, il caporal maggiore raccogliesse su di sé tutti i sospetti e le insidie del caso. D'alta parte, lui assieme ai suoi legali Biscotti e Gentile sin dall'inizio ha fatto sapere che avrebbe parlato soltanto dinanzi alla Riesame, in occasione della decisione sulla sua scarcerazione. Un appuntamento a cui i difensori di Parolisi si stanno preparando a puntino: secondo quanto riporta il quotidiano Il Centro, sembrerebbe che dal 30 luglio, quando l'uomo è stato trasferito nel carcere di Castrogno, Parolisi ha colloqui quotidiani soltanto con i suoi avvocati, con cui sta costruendo la memoria difensiva che presenterà nel corso delle dichiarazioni spontanee dinanzi al Riesame.

Chi ha ucciso Melania Rea?

In merito all'attesissima udienza, i legali Biscotti e Gentile si dicono tranquilli e riferiscono questo sentimento anche al loro assistito. In particolare, l'avvocato Biscotti ha dichiarato all'agenzia stampa Adnkronos: "Il nostro assistito è sereno perché innocente e allo stesso tempo ansioso di dimostrare la sua totale estraneità ai fatti". L'obiettivo della difesa del caporal maggiore, infatti, sembra essere la scarcerazione  dell'assistito Parolisi per mancanza di prove.

Femminicidio Alessandra Matteuzzi, l’ex fidanzato Padovani ricorre al Riesame
Femminicidio Alessandra Matteuzzi, l’ex fidanzato Padovani ricorre al Riesame
Omicidio Siena, Annamaria Burrini strangolata con un laccio o una corda: c’è un fermo
Omicidio Siena, Annamaria Burrini strangolata con un laccio o una corda: c’è un fermo
Imprenditore ucciso a fucilate, l’omicidio a una svolta: fermato un 30enne
Imprenditore ucciso a fucilate, l’omicidio a una svolta: fermato un 30enne
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni