3.387 CONDIVISIONI
Covid 19
11 Maggio 2022
19:44

Dal 16 maggio non sarà più obbligatorio indossare le mascherine sugli aerei

Centro Ue per la prevenzione e il controllo delle malattie e Agenzia europea per la sicurezza aerea hanno deciso che dal 16 maggio non sarà più obbligatoria la mascherina sugli aerei.
A cura di Giacomo Andreoli
3.387 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dal prossimo 16 maggio non sarà più obbligatorio indossare la mascherina sugli aerei in tutta l'Unione Europea. Lo prevedono le nuove linee guida sulla sicurezza dei viaggi dell'Ecdc (Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie) e dell'Aesa (Agenzia europea per la sicurezza aerea). La mascherina, in ogni caso, rimane fortemente raccomandata per chi tossisce o starnutisce. In ogni caso "resta una delle difese migliori contro la trasmissione del Covid".

Il direttore dell'Ecdc, Andrea Ammon, ha spiegato che sebbene i rischi permangano, "abbiamo visto che gli interventi e i vaccini non farmaceutici hanno permesso alle nostre vite di tornare alla normalità". Quindi, "sebbene l'uso obbligatorio della mascherina in tutte le situazioni non sia più raccomandato, è importante tenere presente che, insieme al distanziamento fisico e a una buona igiene delle mani, è uno dei metodi migliori per ridurre la trasmissione".

Ammon, d'altronde, riconosce che "per molti passeggeri, e anche per i membri dell'equipaggio, c'è un forte desiderio che le mascherine non siano più una parte obbligatoria del viaggio aereo". L'Associazione internazionale del trasporto aereo (Iata) ha accolto con favore le nuove linee guida dell'Agenzia europea per la sicurezza aerea (Easa) che eliminano l'obbligo delle mascherine nei viaggi in aereo. "Il protocollo aggiornato sulla sicurezza sanitaria dell'aviazione dell'Easa– informa la Iata in una nota- chiede che la regola obbligatoria della mascherina sia allentata laddove le regole siano state allentate per altri modi di trasporto".

"Si tratta di un altro passo importante lungo la strada del ritorno alla normalità per i passeggeri", ha detto Willie Walsh, Direttore Generale della Iata, avvertendo però che diverse giurisdizioni mantengono ancora l'obbligo della mascherina creando difficoltà alle compagnie aeree e ai passeggeri che volano tra destinazioni con norme diverse. "Sebbene il protocollo europeo entri in vigore la prossima settimana, non esiste un approccio coerente a livello globale per indossare la maschera a bordo degli aerei – avverte però Walsh – Le compagnie aeree devono rispettare le normative applicabili alle rotte che effettuano. L'equipaggio dell'aeromobile saprà quali regole si applicano ed è fondamentale che i passeggeri seguano le loro istruzioni. E chiediamo a tutti i viaggiatori di essere rispettosi della decisione di altre persone di indossare volontariamente mascherine anche se non è un obbligo".

3.387 CONDIVISIONI
31393 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni