Non solo la Lombardia e il Veneto, dove si registrano le prime vittime del coronavirus in Italia. Sono diverse le regioni italiane che per provare a fronteggiare l’epidemia da Covid-19 chiudono le scuole, e in taluni casi sospendono ogni tipo di manifestazione pubblica, attività commerciali escluse quelle di prima necessità, di quelle lavorative nelle imprese, e di quelle sportive. Vediamo l'elenco completo delle scuole e università che chiudono in Italia per il coronavirus.

Coronavirus, chiuse le scuole in Lombardia

Una nuova ordinanza sul coronavirus firmata dal presidente Fontana di concerto con il ministro Speranza prevede la chiusura di tutte le scuole della Lombardia. I provvedimenti non riguardano dunque solo le scuole della zona del Lodigiano, focolaio del contagio, e dunque la "sospensione dei servizi educativi dell'infanzia e delle scuole di ogni ordine e grado" nei comuni di Codogno, Castiglione d'Adda, Casalpusterlengo, Fombio, Maleo, Somaglia, Bertonico, Terranova dei Passerini, Castelgerundo e San Fiorano.

Tutte le attività didattiche delle università lombarde saranno sospese dal 24 al 29 febbraio per la diffusione del Coronavirus. Lo rende noto, con un comunicato, Remo Morzenti Pellegrini, Rettore dell'Università degli Studi di Bergamo e Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Lombarde. "Riteniamo che, in assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità, tutte le attività – si legge nella nota – potranno riprendere lunedì 2 marzo".

Pavia
Tra i numerosi eventi rinviati a Pavia in conseguenza dell'allarme sanitario legato all'emergenza coronavirus, c'è anche la cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico 2019-2020 dello Iuss di Pavia (la scuola di studi post-universitari). L'appuntamento era in programma martedì 25 febbraio al Teatro Fraschini. L'ufficio stampa dello Iuss ha reso noto oggi che la cerimonia "è rinviata a data da destinarsi. La decisione è presa a tutela della salute pubblica ed è una misura cautelativa in relazione alle notizie di comparsa e diffusione del coronavirus Covid-19 nella regione".

Cremona
"In accordo con la Prefettura di Cremona, in via cautelativa e preventiva rispetto alla diffusione del Coronavirus sul nostro territorio, oggi le scuole di ogni ordine e grado della nostra città rimarranno chiuse». Lo ha annunciato il Comune di Cremona con una nota su Facebook. «Stiamo valutando anche la sospensione degli eventi sportivi e delle manifestazioni legate al Carnevale. Siamo in stretto contatto con le autorità sanitarie e ci adoperiamo al massimo per tutelare la salute dei cittadini", conclude la nota.

Emilia Romagna, scuole chiuse a Piacenza

In Emilia Romagna la Regione ha deciso la sospensione dell'attività didattica – lezioni, esami, sedute di laurea – in tutte le università da lunedì 24 a sabato 29 febbraio compresi. Inoltre il governatore Stefano Bonaccini sta valutando la chiusura di ogni scuola di ordine e grado, asili nido, impianti sportivi pubblici e privati e musei. Scuole chiuse a Piacenza e provincia, così come gli impianti sportivi pubblici e privati, fino a martedì 25 febbraio compreso e l'invito a evitare i luoghi molto affollati.

Ferrara

L'ateneo estense ha pubblicato un comunicato che annuncio la chiusura dell'università

 Alla luce della recente diffusione dell’infezione Coronavirus 19nCoV nella Regione Veneto, l’Università di Padova ha disposto di rinviare alla settimana successiva le attività didattiche programmate per la settimana entrante.

Considerando la prossimità territoriale, nonché la presenza presso Unife di oltre 7200 studenti veneti, al fine di agevolare gli studenti che abbiano difficoltà di spostamento e di ridurre le possibilità di contagio, in accordo con le misure di controllo raccomandate dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità, la nostra Università non può che allinearsi alla decisione presa dal contiguo Ateneo di Padova. In caso contrario, tra l’altro, si rischierebbe di ridurre l’efficacia delle azioni messe in atto nell’intera Regione Veneto.

Pertanto, anche sentito il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri, si dispone l’annullamento di tutte le attività didattiche (lezioni, esami e sedute di laurea, sale studio e biblioteche) previste nella settimana dal 24 febbraio al 1° marzo. Tali attività saranno recuperate secondo tempi e modalità che saranno comunicate appena possibile. Anche le date e le scadenze del calendario accademico saranno adeguate di conseguenza.

Veneto, chiuse scuole e università

Le Università del Veneto resteranno chiuse per l'emergenza da Covid-19. Lo ha annunciato il presidente del Veneto, Luca Zaia, precisando di essersi consultato con i rettori dei vari atenei della regione: "abbiamo deciso di tenerle chiuse dalla prossima settimana" ha detto. "L'ordinanza che abbiamo emesso prevede la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado in Veneto fino al 1 marzo compreso", ha anche detto il governatore.

Vo' Euganeo
Per  il comune di Vo' Euganeo "si è decisa con ordinanza la sospensione di tutte le manifestazioni pubbliche, delle attività commerciali e lavorative, sportive, ludiche e la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Vietate anche le fermate dei mezzi pubblici e deciso l'avvio dello screening a tutta la popolazione". Lo ha annunciato Francesca Russo della direzione dell'Ulss 6 Euganea al termine della riunione sulla situazione sanitaria a Vo Euganeo. "Per i contatti stretti e familiari dei due casi conclamati è avviato un controllo approfondito a malattie infettive con test e esami e in isolamento fiduciario con sorveglianza attiva: saranno contattati due volte al giorno dal personale medico", ha spiegato la dottoressa Russo.

Università Genova sospende le attività

Per prevenire il rischio contagio da coronavirus l'Università di Genova "ha deciso cautelativamente di sospendere per una settimana ogni attività didattica (lezioni e esami) a partire da domani, lunedì 24 febbraio". Lo ha annunciato il rettore dell'Ateneo Paolo Comanducci.

Scuole chiuse in Trentino fino a mercoledì 26

Per fronteggiare l'emergenza Coronavirus almeno fino a mercoledì 26 saranno chiuse in Trentino in via precauzionale le scuole di ogni ordine e grado come anche le scuole dell'infanzia e gli asili nido. Stop ai corsi anche all'università fino a martedì. Le scuole erano comunque chiuse fino a mercoledì per il carnevale. Confermata anche la sospensione delle manifestazioni sportive indoor.

Toscana, la situazione a Prato

"L'allarme sul coronavirus che si intensifica oggi dopo i casi della Lombardia non ha cambiato di una virgola l'attenzione che Prato mette dall'inizio dell'emergenza su questo tema: ogni giorno la cabina di regia cittadina è in stretto contatto per monitorare la situazione". Così l'assessore comunale pratese all'istruzione Ilaria Santi, dopo aver partecipato alla riunione sul Covid-19 che si è tenuta questo pomeriggio in Municipio a Prato, dove nel solo territorio comunale sono circa 23.000 gli orientali residenti. "Dalle nostre scuole cittadine giunge la notizia che lentamente gli alunni che si erano stati messi in quarantena dalle loro famiglie hanno terminato il periodo di 14 giorni in casa e stanno tornando a frequentare le lezioni", spiega Santi.

Chiudono le università e le scuole in Piemonte

Per una settimana sono sospese le attività didattiche nelle Università piemontesi a causa del Coronavirus. Lo ha annunciato l'assessore regionale alla sanità, Luigi Icardi. Anche le scuole piemontesi di ogni ordine e grado resteranno chiuse una settimana, a decorrere da lunedì 24 febbraio, per l'emergenza Coronavirus.