Sono tutti medici e infermieri le diciassette persone della clinica Mater Dei di Bari risultate positive al Covid-19. A quanto si apprende gli operatori sanitari contagiati farebbero parte dell’unità operativa di Riabilitazione. Il dipartimento di prevenzione della Asl di Bari ha avviato le procedure per il tracciamento dei positivi, tutti attualmente in isolamento, per circoscrivere il focolaio di contagio.

In Puglia nella giornata di oggi 7 ottobre sono stati registrati 196 nuovi contagi da Coronavirus, su 4822 tamponi analizzati. Lo rende noto la regione nel consueto bollettino. La provincia in cui si registrano più casi è Foggia, con 80 nuovi positivi: a tal proposito la Asl rende noto che nella struttura di riabilitazione Don Uva ci sono 43 infetti (35 ospiti e 9 operatori sanitari), ma sono stati applicati tutti i protocolli previsti in caso di contagio e la situazione è sotto controllo.

Altri 68 contagi sono stati registrati a Bari: 17 sono riconducibili al focolaio nella clinica Mater Dei, gli altri sono parenti stretti o contatti di persone già positive. Le restanti positività sono così distribuite: 3 in provincia di Brindisi, 7 nella provincia BAT, 10 in provincia di Lecce, 27 in provincia di Taranto, 1 caso residente fuori regione. Non sono state registrate vittime.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 435.524 test. 4.883 sono i pazienti guariti. 3.133 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 8.619, così suddivisi: 3.425 nella Provincia di Bari; 784 nella Provincia di Bat; 786 nella Provincia di Brindisi; 2094 nella Provincia di Foggia; 839 nella Provincia di Lecce; 626 nella Provincia di Taranto; 63 attribuiti a residenti fuori regione; 2  provincia di residenza non nota.