939 CONDIVISIONI
Covid 19
6 Ottobre 2021
17:18

Cesena, famiglia ricoverata per Covid: “Ci ha consigliato di non vaccinarci il nostro antennista”

A consigliare alla famiglia di sei persone di Longiano, in Emilia Romagna, di non vaccinarsi contro il Covid-19 sarebbe stato il loro antennista di fiducia, che durante una conversazione li aveva convinti ad aspettare prima di immunizzarsi per capire come la malattia e l’effetto dei vaccini si sarebbero evoluti nel tempo.
A cura di Davide Falcioni
939 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Un'intera famiglia di sei persone di Longiano, in provincia di Forlì-Cesena, ha contratto il Covid-19 dopo aver rifiutato il vaccino: parte di quel nucleo è ricoverato all'ospedale Bufalini e a preoccupare maggiormente sono le condizioni di una donna – intubata nel reparto di terapia intensiva – e di uno dei fratelli, anch'egli grave. Erano tutti pazienti di un medico di medicina generale sospeso nei giorni scorsi per aver rifiutato di immunizzarsi, anche se a quanto pare non sarebbe stato lui a suggerire ai sei romagnoli di non vaccinarsi. Stando a quanto riferisce il Corriere Romagna, infatti, da un'indagine effettuata dai sanitari del nosocomio sarebbe emerso che il "consulente" a cui si sono rivolti sarebbe stato il loro antennista di fiducia, che durante una conversazione li aveva convinti ad aspettare prima di vaccinarsi per capire come la malattia e l’effetto dei vaccini si sarebbero evoluti nel tempo. Nel frattempo, però, è arrivato il Covid.

Sul caso della famiglia contagiata è stata espressa dal sindaci piena solidarietà, ma non è mancato anche un richiamo forte alla necessità di vaccinarsi: "Dispiace sempre molto quando qualcuno soffre e sta male – ha dichiarato il primo cittadino di Longiano, Ermes Battistini – che mi risulti sono anche le prime persone di Longiano ad entrare in terapia intensiva. Finora molti casi in isolamento a casa o alcuni ricoverati in ospedale ma senza bisogno dell’ulteriore passaggio. È anche vero che ognuno di noi è responsabile delle proprie scelte e il non vaccinarsi è una scelta consapevole, ma molto opinabile. Questo caso è un monito a tutti coloro che ancora non si sono vaccinati per loro precisa scelta". Nel comune romagnolo sono 16 i casi positivi accertati, di cui 3 ricoverati in ospedale (2 dei quali in terapia intensiva) e gli altri 13 in isolamento domiciliare.

939 CONDIVISIONI
28173 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni