203 CONDIVISIONI
8 Settembre 2021
08:58

Caso Ciro Grillo, “Ragazza tenuta per gambe e braccia”, la difesa: “lividi per il kitesurf”

Battaglia di perizie sul caso di Ciro Grillo, il figlio del leader pentastellato accusato insieme a tre amici di stupro di gruppo ai danni di una ragazza conosciuta in vacanza in Sardegna nell’agosto del 2019. Tra gli elementi che vedranno opporsi avvocati e magistrati ci saranno anche le lesioni che sono state repertate alla ragazza alcuni giorni dopo i fatti contestati agli imputati.
A cura di Antonio Palma
203 CONDIVISIONI
Ciro Grillo
Ciro Grillo

Sarà uno scontro di perizie tra accusa, difesa e parti civili quello che si preannuncia per il processo a carico di Ciro Grillo, il figlio del leader pentastellato accusato insieme ad alcuni amici di stupro di gruppo ai danni di una ragazza conosciuta in vacanza in Sardegna nell'agosto del 2019. Secondo quanto rivela Panorama, che ha potuto visionare il fascicolo, tra i primi elementi che vedranno opporsi avvocati e magistrati ci saranno anche le lesioni che sono state repertate alla ragazza alcuni giorni dopo i fatti contestati agli imputati. Si tratta di numerosi lividi e segni di violenza sul suo corpo documentati dai referti redatti dai medici clinica Mangiagalli di Milano, dove la ragazza è stata visitata otto giorni dopo i fatti

Secondo l’accusa e le parti civili, che hanno presentato foto e scheda clinica della vittima delle violenze, gli elementi confermerebbero senza ombra di dubbio che la violenza è avvenuta e che durante l‘aggressione sessuale la ragazza sarebbe stata immobilizzata con gambe e braccia. I medici di parte incaricati della perizia in base ai referti scrivono che "I ragazzi la tenevano immobilizzata per gambe e braccia, impedendole di muoversi". Al contrario la difesa rigetta questa ricostruzione e parla di lividi e lesioni del tutto compatibili con altre attività e in particolare con il kitesurf, lo sport che la ragazza praticava.

La difesa infatti ha messo a confronto le foto con i lividi con centinaia di altre foto trovate sui social sostenendo che I lividi sarebbero dovuti al kitesurf, sport che la stessa ragazza ha ammesso di praticare e i punti indicati dai medici erano diversi rispetto a quelli riscontrati nei successivi video. Elementi che entreranno nel dibattimento quando il processo entrerà nel vivo nei prossimi mesi. Il procedimento giudiziario a carico di Ciro Grillo e dei suoi tre amici riprenderà il prossimo 5 novembre al tribunale di Tempio Pausania

203 CONDIVISIONI
Caso Ciro Grillo: i quattro indagati scelgono il rito ordinario, rischiano fino a 12 anni di carcere
Caso Ciro Grillo: i quattro indagati scelgono il rito ordinario, rischiano fino a 12 anni di carcere
Caso Pamela Mastropietro, torna libero Lucky Awelima. La mamma della ragazza: "Non rimpatriatelo"
Caso Pamela Mastropietro, torna libero Lucky Awelima. La mamma della ragazza: "Non rimpatriatelo"
Il boss della Nike Larry Miller e quel segreto tenuto nascosto per 60 anni: "Ho ucciso un ragazzo"
Il boss della Nike Larry Miller e quel segreto tenuto nascosto per 60 anni: "Ho ucciso un ragazzo"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni