Sono stati rintracciati i genitori del bimbo di appena 4 mesi abbandonato in strada a Verona mercoledì sera nel quartiere Golosine. Si tratta di una coppia di trentenni originaria della Romania e in Italia da più di un anno. Agli agenti della polizia che li hanno interpellati avrebbero raccontato di averlo fatto per problemi di soldi essendo in una situazione economica estremamente precaria. I due, 30 anni il padre e 34 anni la madre, infatti per i primi quattro mesi del bimbo avevano ricevuto aiuto da una loro connazionale che si trova in Italia da più tempo.

Sarebbe stata proprio la donna ad allertare le forze dell’ordine e a mettere sulla pista gusta gli agenti dopo aver appreso dalla tv del ritrovamento del bambino in strada e aver constatato che la coppia di connazionali non aveva più portato il piccolo nella sua abitazione in cui in due erano ospitati. Per l’abbandono del bimbo, primo figlio della coppia nato lo scorso luglio, i due genitori sono stati denunciati per abbandono di minore alla procura di Verona, che già ieri aveva aperto un fascicolo sulla vicenda.

“Questo episodio è abbastanza particolare perché non è frequente l'abbandono di un bimbo così grande. È vero che il piccolo ha solo quattro mesi, ma in genere l'abbandono avviene nei primi giorni di vita per motivi diversi ma quasi sempre legati a situazioni di forte disagio della madre" ha commentato l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Verona, Daniela Maellare, aggiungendo: “Sono importanti le buone notizie sulla salute del bambino ma è altrettanto commovente il grande cuore dei veronesi che, come tutti noi, scossi da questo episodio ci stanno scrivendo e telefonando disposti ad accogliere il piccolo".