136 CONDIVISIONI
30 Settembre 2017
17:13

Bari. Accoltella madre e sorella, poi si spezza la lama e cerca di lanciarle da balcone

I carabinieri di Corato hanno hanno arrestato il 31enne per tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia. L’uomo ha provato ad uccidere madre e sorella in casa. Solo l’intervento dei carabinieri, allertati dai passanti, ha evitato una tragedia.
A cura di Biagio Chiariello
136 CONDIVISIONI

Prima le ha accoltellate, poi ha cercato di buttarle giù dal balcone. Momenti di follia e panico a Corato, in provincia di Bari, dove carabinieri della stazione locale hanno arrestato un 31enne, incensurato, che ieri sera ha ferito la madre e la sorella, e poi ha tentato di buttarle giù dalla loro abitazione di una palazzina al primo piano.

Secondo le ricostruzioni, l’uomo, in preda all'ira presumibilmente per una discussione nata per futili motivi, ha afferrato un coltello da cucina e si è scagliato contro le due donne, sferrando alcuni fendenti. Fortunatamente, madre e sorella sono state ferite solo lievemente in maniera lieve, in quanto la lama, con la punta arrotondata, si è spezzata durante la colluttazione. Ma la violenza del 31enne non si è fermata: ha provato ad alzare di peso le due malcapitate, cercando di spingerle giù dal balcone dell’abitazione.

Ad avvertire le forze dell’ordine sono stati alcuni passanti che hanno assistito alla scioccante scena. Solo grazie all’intervento dei militari dell’Arma si è evitata una tragedia. Il 31enne, arrestato per tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia, su disposizione della competente Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la Casa circondariale di Trani.

136 CONDIVISIONI
La madre di Elena: “La bimba ha mangiato un budino e guardato i cartoni, poi l’ho colpita con forza”
La madre di Elena: “La bimba ha mangiato un budino e guardato i cartoni, poi l’ho colpita con forza”
Omicidio Elena Del Pozzo, cosa spinge una madre a uccidere la figlia e poi inscenare il rapimento
Omicidio Elena Del Pozzo, cosa spinge una madre a uccidere la figlia e poi inscenare il rapimento
Imprenditore decapitato, la sorella di Franco Severi: “Morte annunciata, nessuno ci ha ascoltato”
Imprenditore decapitato, la sorella di Franco Severi: “Morte annunciata, nessuno ci ha ascoltato”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni