1.210 CONDIVISIONI
24 Settembre 2012
13:31

Scrive ai genitori di Angela Celentano e dice di essere la ragazza scomparsa: “Sto bene, ma non mi cercate”

Secondo quanto raccontato in tv dai genitori della bimba scomparsa 16 anni fa sul Monte Faito in provincia di Napoli, una ragazza dal Messico si sarebbe riconosciuta nelle foto diffusa in tutto il mondo.
A cura di Antonio Palma
1.210 CONDIVISIONI
Angela Celentano: "sto bene ma non mi cercate"

Una nuova segnalazione questa volta dal Messico potrebbe essere la svolta nel caso di Angela Celentano, la ragazza che 16 anni fa scomparve sul Monte Faito, a Napoli, mentre era insieme alla sua famiglia. Da quanto raccontato dai parenti della ragazza alla trasmissione televisiva ‘I Fatti Vostri' su Rai 2, ci sarebbero delle email e una foto che una ragazza dal Messico avrebbe spedito alla famiglia, la stessa persona ha detto di essersi riconosciuta nelle foto della bambina scomparsa, ma che non vuole essere cercata. Secondo il racconto della signora Maria, la mamma di Angela, la prima email risalirebbe  al 25 maggio 2010, quando è iniziata una fitta corrispondenza con i famigliari e in particolare con Rossana Celentano, la sorella di Angela. La ragazza in questione di nome Celeste ha raccontato di essere stata adottata tempo fa e ha inviato una serie di foto per rassicurare sul suo stato di salute  che, a detta dei genitori di Angela, raffrontate con quella della bambina scomparsa "hanno diversi punti di contatto". Una pista verosimile per i famigliari che però al momento hanno perso i contatti dopo che Celeste ha più volte espresso il desiderio di non essere cercata perché felice.

1.210 CONDIVISIONI
"Diamo una mano ai nostri fratelli di Ischia. Non siamo angeli del fango, siamo esseri umani"
38.639 di Gaia Martignetti
Pietro Maso:
Pietro Maso: "I miei genitori mi mancano, oggi vorrei dir loro che gli voglio bene"
La ragazza scomparsa sulla nave potrebbe essersi suicidata dopo una delusione d’amore
La ragazza scomparsa sulla nave potrebbe essersi suicidata dopo una delusione d’amore
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni