Parte oggi, venerdì 24 luglio, la storica rassegna Ponza d'Autore, che quest'anno è dedicata interamente al tema della ripartenza dopo il lockdown per l'emergenza Coronavirus. Non è un caso che la tre giorni di incontri, con ospiti illustri del mondo della politica e del giornalismo, sia intitolata "Ricominciamo?". Nel corso della kermesse, ideata da Gianluigi Nuzzi, saranno affrontati attraverso interviste, dialoghi e dibattiti pubblici, alcuni dei temi cruciali dell’imminente futuro attraverso l’intervento diretto di esponenti chiave della politica, dell’economia, della cultura, della scienza e delle nuove tecnologie. Insieme a Nuzzi, interverranno anche Roberto Bernabò, Barbara Carfagna, Eleonora Cozzella, Alessandro Giuli, Peter Gomez, Alessio Jacona e Francesco Piccinini, direttore di Fanpage.it. "Tre mesi di blocco e due di lento ritorno alla normalità hanno minato certezze, stabilità economica, politica e sociale. Ricominciamo? è la domanda esortativa che farà da fil rouge della  rassegna".

A causa delle restrizioni in vigore, gli incontri non potranno svolgersi come di consueto nella piazza principale della perla delle pontine, ma saranno accolti nei suggestivi spazi del Grand Hotel Santa Domitilla, location prestigiosa dove la rassegna è nata nell’estate 2008 diventandone subito il cuore pulsante. Si comincia da programma venerdì 24 luglio con due appuntamenti principali: nel primo, intitolato Un’estate italiana, in un dialogo a tre con Giovanni Bastianelli, direttore esecutivo di Enit (Agenzia Nazionale del Turismo) Roberto Bernabò, Vicedirettore Digital del Sole 24 Ore e Gianluigi Nuzzi. Nel corso del talk interverranno Flavio Briatore, il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e della Regione Molise Donato Toma. Nel secondo appuntamento della giornata inaugurale intitolato I migliori anni della nostra vita si parlerà della complessa ripartenza dalle attività scolastiche nel rispetto delle norme anti contagio insieme al ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina.

Si continua sabato 25 luglio, dopo Edicola D’Autore la tradizionale rassegna stampa mattutina a cura dei nostri ospiti, alle 13.30 con Sapori D’Autore la giornalista di Repubblica Eleonora Cozzella, una delle firme italiane più apprezzate nel mondo enogastronomico, andrà alla scoperta dei luoghi e dei personaggi simbolo della tradizione culinaria dell’isola di Ponza. Alle ore 19.00 prenderà il via l’atteso dibattito intitolato I soliti (dis)accordi che vede schierati quattro pesi massimi del giornalismo italiano come Peter Gomez Gianluigi NuzziAlessandro Giuli e Francesco Piccinini, che si confronteranno sulla gestione passata, presente e futura dell’emergenza sanitaria e economica insieme ai due presidenti di Regione Stefano Bonaccini (Emilia Romagna) e Luca Zaia (Veneto), al virologo, Matteo Bassetti, direttore della clinica di malattie infettive dell'Ospedale San Martino di Udine e alla psicologa Mariarita Parsi.

Infine, domenica 26 luglio si patirà con il viaggio di Eleonora Cozzella alla scoperta dei Sapori D’Autore, per concludersi alle 19.00 con l’interessante confronto attraverso il quale si proverà a dare una risposta alla domanda-titolo: Futura. Ecosistema 5G, accendiamo il motore della rinascita? L’avvento dello smart working e, più in generale, l’aumento del “fabbisogno di banda” ha portato di nuovo al centro del dibattito politico l’adeguamento dell’infrastruttura informatica nazionale. Proprio su questo tema sarà incentrata l’intervista al sottosegretario dello sviluppo economico Mirella Liuzzi, condotta dal giornalista esperto di tecnologia Alessio Jacona.