1.378 CONDIVISIONI
26 Gennaio 2022
21:58

Agata Scuto, la mamma: “Non potevo sospettare che il mio compagno fosse un omicida, ci ha traditi”

A Chi l’ha visto parla la mamma di Agata Scuto, la 22enne di Acireale scomparsa 10 anni e per il cui omicidio è stato arrestato nei giorni scorsi Rosario Palermo, ex compagno della madre: “Mi sono fidata di una persona che credevo di famiglia, invece ha abusato di mia figlia di nascosto. Ci ha traditi a tutti”.
A cura di Ida Artiaco
1.378 CONDIVISIONI

"Dopo questi 10 anni aspettavo una buona notizia. Pensavo ci fosse ancora una speranza di vederla vita. Ma da quando ho saputo che è morta mi è caduto il mondo addosso, si è diviso in due. Me l'ha detto una amica, mi sono fidata di una persona che credevo di famiglia, invece ha abusato di mia figlia di nascosto. Ci ha traditi a tutti". A parlare è Mariella, la mamma di Agata Scuto, ragazza disabile di Acireale di cui non si sono mai più avute notizie dalla sua scomparsa avvenuta a giugno del 2012 fino allo scorso 17 gennaio, quando i carabinieri hanno tratto in arresto un uomo di sessanta anni, Rosario Palermo, all'epoca dei fatti compagno della madre della giovane, con la pesantissima accusa di omicidio aggravato e occultamento del cadavere della 22enne.

Alle telecamere di Chi l'ha visto, nella puntata andata in onda questa sera su Rai 3, Mariella, che fino a quel momento aveva creduto che Agata si fosse allontanata e che prima o poi sarebbe ritornata, si è sfogata dicendo: "Potevo sospettare che avevo un compagno omicida? Che avrebbe fatto una cosa del genere a mia figlia, lui che di figli ne ha 6? Io non ci credevo, ero molto infatuata. Ero convinta che fosse l’uomo della mia vita, anche se ai miei non piaceva". Tuttavia, la mamma di Agata ha anche confessato di sapere che Rosario fosse un uomo violento.

"Ha alzato le mani con me più di una volta, mi ha puntato il coltello alla pancia, non l’ho mai detto ai carabinieri perché cercavo amore da questa persone ma poi ho capito che era crudele. Mi ha buttato nel tavolo della cucina, voleva strangolarmi", ha continuato Mirella, che infine ha ricordato un episodio capitato poco prima della scomparsa di Agata. "Mia figlia aveva un diario – ha detto -, in cui ci scriveva il ciclo quando veniva a me e a lei. Un giorno mi disse che erano due mesi che non le venivano le mestruazioni. Ma non pensavo avesse avuto rapporti sessuali, pensavo a un problema di fisico. Così lo dissi a Rosario, mi sono confidata con lui. Non sapevo che era ingannevole. Dopo un paio di giorni Agata è scomparsa. Lei lo vedeva come un padre, si fidava di lui e lui l'ha ingannata".

1.378 CONDIVISIONI
Evan, ucciso di botte a 2 anni: in aula la mamma e il compagno. Il papà: "Salvatore l'ha ammazzato"
Evan, ucciso di botte a 2 anni: in aula la mamma e il compagno. Il papà: "Salvatore l'ha ammazzato"
Omicidio Speranza Ponti, il compagno imputato Massimiliano Farci piange in aula
Omicidio Speranza Ponti, il compagno imputato Massimiliano Farci piange in aula
Andreea Rabciuc, il compagno della madre: "Ha conosciuto le persone sbagliate e si è rovinata la vita"
Andreea Rabciuc, il compagno della madre: "Ha conosciuto le persone sbagliate e si è rovinata la vita"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni