62 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

A spasso coi cani, travolto e ucciso da ambulanza: l’altro cucciolo veglia i corpi di padrone e amico

“Il cane cercava di dare inutilmente conforto al suo padrone che però non dava più segni di vita” ha raccontato un testimone della tragedia avvenuta a Conegliano Veneto, in provincia di Treviso. La vittima, il 75enne Adriano Canzian, è morto praticamente sul colpo insieme all’altro cane.
A cura di Antonio Palma
62 CONDIVISIONI
Immagine

Tragedia a Conegliano Veneto, in provincia di Treviso, dove un uomo è stato investito e ucciso da un’ambulanza in emergenza mentre portava a spasso i suoi cani. Il dramma si è consumato ieri sera in via XXIV Maggio dove l’uomo, Adriano Canzian, è stato travolto dal mezzo di soccorso insieme a uno dei suoi due cani, una meticcia. Terribile la scena che si è presentata ai primi soccorritori accorsi sul posto, l’uomo giaceva a terra col suo cane mentre l’altro animale era seduto accanto a loro e vegliava i corpi di padrone e amica a quattro zampe.

“L’uomo era a terra, il cane era smarrito e cercava di dare inutilmente conforto al suo padrone che però non dava più segni di vita. Non avrei mai immaginato di dover vedere un simile strazio” ha raccontato al Gazzettino un testimone che è stato tra i primi a soccorrere l’uomo ma senza poter fare nulla. La vittima, il 75enne Adriano Canzian, è morto praticamente sul colpo e inutili si sono rivelati anche i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118. I medici hanno potuto solo accertare il decesso sul posto.

Secondo quanto ricostruito finora, Adriano Canzian era uscito con i suoi due cagnolini per l'ultima uscita del giorno quando, intorno alle 23, è stato travolto da un mezzo del 118 che stava trasportando un paziente in Rianimazione. Al momento non è chiara la dinamica esatta dell‘incidente e se l’uomo si sia accorto del mezzo in sirena che sopraggiungeva e lo ha travolto in pieno.

L’uomo pare stesse attraversando con i due animali quando il mezzo del Suem, che stava trasportando un paziente dal reparto di rianimazione dell'ospedale di Vittorio Veneto a quello di Conegliano, lo ha centrato scaraventandolo a diversi metri di distanza. L’impatto è stato devastante e non ha lasciato scampo al 75enne.

Uno degli animali, la cagnetta Spritz, è morta con lui nello schianto mentre l’altro cane, Trovi, è rimasto sul marciapiede accanto al padrone anche dopo i soccorsi. L’animale è rimasto sul posto fino all’arrivo dei parenti dell’uomo che sono accorsi sul luogo dopo essere stati informati del dramma.

62 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views