A Roma i rifiuti si trasformano in sconti, grazie all’iniziativa di una azienda svizzera. Si tratta della Plasturgica, azienda per la conversione di materiali plastici tramite il processo di “Upcycling”, che nella Capitale ha avviato un progetto per la promozione di un sistema di buoni sconto in modalità coupon. Come in Svizzera, l’azienda ha installato il suo primo compattatore anche a Roma, in piazza Capri, zona Talenti/Montesacro. Si tratta di un apparecchio che sta attirando l’attenzione dei residenti del quartiere romano, in particolare di coloro che sono convinti di vedere in tale innovazione una reale opportunità. Quello dell’azienda elvetica è, infatti, un sistema di riciclo dei materiali che può avere risvolti positivi per i consumatori, non solo in termini di miglioramento dell’ambiente ma anche economici.

Riciclare rifiuti per avere buoni sconto – Depositando le lattine e le bottiglie nei compattatori sarà possibile ricevere in cambio un buono sconto sotto forma di coupon che il consumatore potrà spendere in uno degli esercizi commerciali aderenti all’iniziativa. L’esercente che ospita il compattatore potrà, da parte sua, avere una riduzione sulla tassa per i rifiuti. Per ora a Roma è stato installato un primo compattatore, ma entro la fine del 2014 sono previste 100 installazioni. I macchinari sono grandi quanto un armadio e possono essere installati nei negozi, nelle scuole e negli uffici.