in foto: Saldi estivi 2016: il calendario completo.

Manca poco ai saldi estivi 2016. Nella maggior parte delle regioni italiane, gli attesi sconti su abbigliamento, accessori, gioielli e chi più ne ha più ne metta cominceranno intorno a sabato 2 luglio e dureranno per due mesi, fino alla fine di agosto o l'inizio di settembre, quando i prezzi caleranno sensibilmente. Ad aprire le danze saranno Napoli e la Campania insieme a Liguria e Friuli-Venezia Giulia. Toccherà poi anche a Roma e Milano. Le occasioni per uno shopping di qualità ma low cost ci saranno sia nei negozi fisici che online. E' il momento giusto, dunque, per tutti quegli italiani che vogliono arricchire il proprio guardaroba senza gravare troppo sulle proprie tasche. Preparate quindi il portafogli e i risparmi che avete messo da parte in questi mesi: il tempo di spendere è arrivato. Alcuni saranno anche più fortunati degli altri, perché in molte città, a discrezione dei singoli esercizi commerciali, sono previsti dei super sconti anche nei giorni immediatamente precedenti l'avvio dei saldi estivi.

Calendario | Consigli contro le truffe | Saldi estivi online

Il calendario dei saldi estivi 2016 regione per regione.

Abruzzo: dal 7 luglio al 30 agosto
Basilicata: dal 7 luglio al 2 settembre
Calabria: dal 2 luglio al 1 settembre
Campania: dal 2 luglio al 30 agosto
Emilia Romagna: dal 2 luglio al 30 agosto
Friuli-Venezia Giulia: dal 2 luglio al 30 settembre
Lazio: dal 2 luglio per sei settimane
Liguria: dal 2 luglio al 15 agosto
Lombardia: dal 2 luglio e per i successivi 60 giorni
Marche: dal 7 luglio al 1 settembre
Molise: dal 7 luglio al 30 agosto
Piemonte: dal 5 luglio per 8 settimane
Puglia: dal 7 luglio al 15 settembre
Sardegna: dal 6 luglio al 30 agosto
Sicilia: dal 7 luglio al 15 settembre
Toscana: dal 5 luglio al 30 agosto
Umbria: dal 7 luglio al 30 agosto
Valle d'Aosta: dal 7 luglio al 30 settembre
Veneto: dal 5 luglio al 31 agosto

I consigli per i saldi estivi 2016: attenzione alle truffe.

Come ogni anno, il Codacons e le maggiori associazioni dei consumatori mettono in guardia tutti coloro che approfitteranno dei saldi estivi per fare spese. Il pericolo maggiore è quello delle truffe, con ribassi solo fasulli dei prezzi effettivi della marce. Per non cadere nella trappola degli "sconti camuffati" è però possibile seguire qualche piccolo consiglio: diffidate dai saldi eccessivamente elevati, in particolare di quelli superiori al 50%, monitorate, ove possibile, la merce che intendete acquistare così da conoscere effettivamente il suo prezzo pieno e lo sconto applicato e controllate attentamente il cartellino, su cui per legge deve essere riportato lo stesso prezzo pieno e la percentuale di saldo. Infine, occhio a che le vendite siano realmente di fine stagione. In pratica, attenzione a non comperare fondi di magazzino. La merce scontata deve essere esposta in scaffali ben distinguibili da quella non in saldo nei negozi. Infine, se pensate di aver preso una fregatura, contattate il Codacons o i vigili urbani.

Le occasioni dei saldi estivi online.

Ribassi saranno applicati a partire dal primo weekend di luglio su abbigliamento e accessori prima di tutto, sia per adulti che per bambini.  Ma anche su cosmetici, attrezzi per lo sport e gioielli. Un occhio di riguardo lo meritano anche i saldi online, che sono la vera novità degli ultimi anni. Non solo i grand brand ma anche portali specializzati sull'acquisto in rete, come Amazon o Asos, potranno applicare delle offerte per risparmi fino all'80% sul prezzo pieno. Fare shopping sul web può essere vantaggioso sia a livello di tempo che di scelta, che è ovviamente molto più ampia rispetto ai negozi fisici. Anche in questo caso attenzione però alle truffe. In questo caso il consiglio è di di connettervi a piattaforme conosciute ed affidabili.