Il medico che lo aveva in cura gli aveva sempre sconsigliato di vedere uno specialista. Alla fine Daniel Hemmings è morto all’età di soli 27 anni per un cancro. Padre di un bimbo di 6 anni, originario di Halesowen, West Mid, l’uomo aveva scoperto nel 2010 di avere una massa sulla schiena, che dopo diversi esami ed analisi si è rivelata essere un cancro. Come riportato dai tabloid inglesi, i medici erano riusciti a rimuovere la massa dopo diversi mesi, dicendogli che era un cancro tumore benigno. Dopo circa 12 mesi, Daniel ha deciso di rivolgersi ad altri specialisti che gli hanno diagnosticato un cancro del sistema nervoso e gli hanno pochi mesi di vita. Il giovane padre è morto poco dopo, lasciando la moglie e il figlio soli.

La sua defunta moglie, Fallon Waldron, 28 anni, ha deciso di raccontare il suo dramma al Sun: "Sono devastata, il nostro Harry non avrà mai un rapporto duraturo con suo padre". La mamma di Daniel, Gill, ha dichiarato: "È difficile credere che ci siano voluti circa due anni per capire cosa affliggesse Daniel. Se in quest'incubo che abbiamo affrontato dobbiamo davvero trarre qualcosa di positivo, è che i consigli e le cure ricevute da altri più esperti di noi non possono essere altro che positivi” ha detto la donna.