Tra le grandi delusioni dell'inizio del Mondiale 2021 della MotoGP c'è certamente Valentino Rossi. La 42enne leggenda del Motomondiale ha infatti cominciato la sua nuova avventura nel Team Petronas come peggio non poteva e così dopo il deludente 12° posto nella gara di apertura a Losail, sette giorni più tardi, sempre in Qatar, nel GP di Doha ha toccato il fondo mettendo insieme il suo peggior week end nella sua longeva carriera nella classe regina con la peggior qualifica di sempre (penultimo) e il peggior piazzamento (16°) in una gara in cui ha portato la moto al traguardo.

Tra i più delusi di questo brutto esordio stagionale del Dottore c'è il suo ex compagno di squadra e rivale Jorge Lorenzo che, commentando senza peli sulla lingua il GP di Doha sul suo canale YouTube "99seconds", è stato molto chiaro riguardo alla prestazione offerta dal nove volte campione del mondo a Losail: "Valentino Rossi ha deluso me così come i tifosi. Ci si aspetta sempre molto da Valentino, ma fare 21° in qualifica… – le parole dell'ex pilota Yamaha, Ducati e Honda –. Ha detto che non è la peggiore in carriera, ma è difficile trovarne un'altra peggio. In gara è finito fuori dai punti, cosa inedita per lui in una gara senza cadute o guasti meccanici".

Jorege Lorenzo durante il suo commento del GP di Doha ha poi tirato nuovamente in ballo l'ex compagno di squadra facendo l'impietoso paragone con la prestazione del rookie Jorge Martin (grande protagonista con pole e terzo posto in gara che gli è valso il primo podio in MotoGP della carriera): “Mentre un pilota di grande esperienza come Valentino Rossi è andato oltre un secondo più lento di una settimana fa, un principiante come Martin è andato 7 decimi più veloce, non so se sia una coincidenza ma i tempi hanno detto questo”.