Tragedia in Spagna. Il pilota basco Iñaki Irigoien, attuale campione navarrese di cronoscalate in montagna , è morto in seguito ad un violento incidente di cui è stato vittima in una gara basca. L'esperto 50enne di Pamplona è deceduto sul colpo dopo che la sua auto, una monoposto Tracking RC01, si è schiantata contro un muro mentre stava partecipando alla 38ª Salita a Urraki in Azpeitia.

I primi soccorsi e il medico che era presente alla gara si sono recati immediatamente sul posto ma hanno potuto fare poco per salvare la vita di Irigoien,  L'incidente è avvenuto alle 10.50 di domenica e dopo dieci minuti il medico di gara ne ha certificato il decesso. La notizia della morte di Iñaki Irigoien, persona molto nota e amata dagli appassionati degli sport motoristici della zona, ha sconvolto tutta la regione nella quale .

Settimane nere dunque per il mondo del rally. La morte di Iñaki Irigoien arriva a soli otto giorni dopo la tragedia della copilota spagnola Laura Salvo , deceduta all'età di 21 anni in seguito ad un altro drammatico incidente verificatosi durante la corsa al Marinha Grande Rally , in Portogallo . Durante il quinto round del campionato nazionale portoghese, la valenciana non è sopravvissuta all'impatto quando il suo compagno di squadra Miquel Socias ha perso il controllo della sua vettura che è uscita di strada. E a soli sette giorni dall'incidente mortale avvenuto in Italia durante il Rally Valle del Sosio nel quale ha perso la vita il copilota 54enne Salvatore “Totò” Coniglio. Anche in questo caso il fatale impatto è arrivato dopo che il pilota ha perso il controllo dell’auto con la vettura che è uscita di strada andando a sbattere violentemente contro degli ostacoli con il navigatore deceduto sul colpo.