L'ex campione di ciclismo, Mario Cipollini, è stato ricoverato in ospedale per problemi cardiaci in seguito ad un'udienza in tribunale contro di lui, in cui è stato accusato di violenze sull'ex moglie. Cipollini si sarebbe sentito male presso il tribunale di Lucca e sarebbe quindi stato ricoverato all'ospedale di Ancona, dove sarebbe stato sottoposto ad un intervento di stent e ablazione al cuore.

L'ex campione soffre da tempo di tachicardia e problemi cardiaci, fin dai tempi in cui correva. Ma la causa del ricovero sarebbe lo stress accumulato a causa delle vicende giudiziarie che lo vedono accusato di violenza nei confronti di Sabrina Landucci, ex moglie del campione mondiale di Zolder 2002. Landucci lo ha denunciato lo scorso 2017  per violenze ripetute, affermando che il corridore sia arrivato a puntarle contro una pistola carica.

I due si erano sposati nel 1993 e hanno due figlie: si erano poi separati consensualmente nel 2006. La denuncia da parte della donna era arrivata quando Cipollini si è presentato qualche anno fa nella palestra dove lei lavora, insultandola e sbattendola contro muri e vetrine del centro sportivo. Dopo la separazione, ha raccotato Landucci in tribunale, l'ex campione avrebbe continuato a cercarla e seguirla, aggredendola verbalmente e fisicamente. Cipollini continua a respingere tutte le accuse. Dopo l'intervento ha rilasciato alcune dichiarazioni, spiegando di stare bene, ma di vivere un momento di forte stress legato al processo.