2.135 CONDIVISIONI
18 Luglio 2022
12:39

Totti decisivo per Dybala alla Roma: “Prendi la maglia numero 10”. Un regalo ha fatto il resto

Dietro l’approdo di Paulo Dybala alla Roma c’è una regia silenziosa, che sta lavorando da diverso tempo e di cui si è parlato poco. Quanto è stata importante la mano di Francesco Totti per l’arrivo della Joya nella Capitale.
A cura di Vito Lamorte
2.135 CONDIVISIONI

La Roma ha piazzato il colpaccio e con l'arrivo di Paulo Dybala si candida ad un ruolo da protagonista per la stagione 2022-2023. I giallorossi rinforzano il reparto offensivo con un calciatore che può essere davvero un fattore disequilibrante nel nostro torneo e con questo acquisto la squadra di José Mourinho si vuole sedere al tavolo delle grandi dopo anni passati a rincorrere.

Il merito di questa operazione va tutto allo Special One e ai vertici del club, dalla famiglia Friedkin a Tiago Pinto, che si sono mossi al momento giusto e hanno approfittato dello stallo che stava vivendo l'attaccante argentino per piazzare il colpo giusto; ma c'è una regia silenziosa, che sta lavorando da diverso tempo, di cui si è parlato molto poco. È quella di Francesco Totti.

L'ex capitano giallorosso ha agito quasi da dirigente fantasma in quella che è stata una vera e propria telenovela di mercato che ha interessato tutti gli appassionati di calcio.

L'ex capitano giallorosso in merito alle possibilità di vedere Dybala in giallorosso era intervenuto ai microfoni di Sky Sport durante l'inaugurazione del centro sportivo di Bruno Conti a Nettuno agli inizi di luglio e si era espresso così: "Perché io sono come è andata. Tutt’ora lo sento ma penso sia finita. Non dipende solo da Dybala. Se dipendesse da lui ci sarebbe una buona speranza. Mi sono esposto un po' di più". 

Il Pupone aveva lascito capire che le probabilità di vedere l'attaccante argentino in maglia giallorossa erano importanti ma c'era qualcosa che bloccava tutto. Queste sue parole avevano lasciato tutti con un dubbio. Cosa voleva dire? Ancora oggi non si sa, ma a Milano qualche settimana fa Totti e Dybala si erano incontrati ad un evento e il simbolo della storia romanista gli disse: "Prendi la 10, te la do io". L'ex calciatore di Juventus e Palermo rispose imbarazzato che, eventualmente, sarebbe partito con la 21 e poi avrebbe cambiato perché la sua maglia avrebbe dovuto meritarsela sul campo. Uno scambio di battute profetico? Chi può dirlo.

Nonostante Totti non abbia ruoli all'interno della società della Roma potrebbe aver ricoperto un ruolo davvero determinante per la decisione della Joya, oltre ai dialoghi che ci sono stati con Mourinho, Tiago Pinto e i Friedkin negli ultimi giorni. Per convincerlo i giallorossi gli hanno portato in regalo nei giorni scorsi una maglia numero 10 con il suo nome. Un vero e proprio ‘fuoco incrociato'.

Adesso la domanda che stuzzica la curiosità dei tifosi è una sola: davvero Paulo Dybala può prendere la maglia numero 10 della Roma? L'ok dell'uomo che l'ha indossata per una vita c'è ma non è detto che vada così. Dopo il suo arrivo in Portogallo ad una domanda precisa sul tema l'argentino ha risposto "Poi ne parleremo, è una sorpresa". La numero 21, al momento, l'ha presa Nemanja Matic ma la decisione di Dybala dovrebbe arrivare dopo aver parlato con José Mourinho e il capitano Lorenzo Pellegrini.

La voglia di conoscere qualsiasi particolare di questa vicenda sta contagiando la Capitale e tutto l'ambiente romanista: l'avventura di Paulo Dybala alla Roma è appena iniziata.

2.135 CONDIVISIONI
La Roma ritrova la Joya, Empoli battuto a fatica: Dybala illumina e regala il successo a Mourinho
La Roma ritrova la Joya, Empoli battuto a fatica: Dybala illumina e regala il successo a Mourinho
Dybala è sempre decisivo, la Roma vince anche in Europa League: 3-0 all'HJK e segna pure Belotti
Dybala è sempre decisivo, la Roma vince anche in Europa League: 3-0 all'HJK e segna pure Belotti
Dybala immerso nel mondo Roma, la Juventus è solo un ricordo:
Dybala immerso nel mondo Roma, la Juventus è solo un ricordo: "Cambiare aria mi ha fatto bene"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni