21 Settembre 2021
23:20

“Mister ma hai bevuto qualcosa?”: Dzeko sorpreso dalla mossa di Inzaghi

Edin Dzeko è stato uno dei protagonisti della vittoria dell’Inter sul campo della Fiorentina in rimonta, con un gol che ha impreziosito la sua super prestazione. Il centravanti nel post-partita è stato stuzzicato su una mossa in particolare del suo mister Simone Inzaghi e ha risposto con il sorriso.
A cura di Marco Beltrami

Prima Darmian, poi Dzeko. I due giocatori che hanno permesso all'Inter di ribaltare lo svantaggio contro la Fiorentina e dare il la alla vittoria nerazzurra (poi blindata dalla rete di Perisic), stavano per lasciare il campo pochi secondi prima di segnare. Una situazione curiosa che soprattutto il bosniaco, ha commentato con il sorriso ai microfoni di DAZN dopo il fischio finale del match del Franchi.

Serata perfetta per Edin Dzeko. Prestazione importante, gol del sorpasso alla Viola, e vittoria per l'Inter. Difficile chiedere di meglio per l'ex Roma che si è presentato molto sorridente nelle interviste post-partita. Inevitabile anche una battuta sul possibile cambio che gli avrebbe precluso la possibilità di segnare, con un'anticipazione di una battuta per mister Inzaghi: "Stavo per essere sostituito prima del gol? Sì infatti, gli chiederò se magari ha bevuto qualcosa prima". 

Scherzi a parte, Dzeko e l'Inter continuano a convincere. E infatti l'esperto centravanti non può che essere soddisfatto della sua nuova avventura in nerazzurro: "Questa vittoria è da grande squadra, nel primo tempo abbiamo sofferto ma meno male che siamo rimasti 1-0. Merito loro, che poi forse sono calati. Noi siamo stati più concreti e i due gol veloci hanno cambiato la partita". E a proposito dell'intesa sempre più forte con Lautaro, non mancano i complimenti per il compagno di reparto ma anche per tutta la squadra che ha le carte in regola per togliersi tante soddisfazioni: "Giocatori forti possono sempre giocare insieme. Lautaro è un grandissimo calciatore. Sono contento di stare qui con grandi campioni, speriamo di vincere tante partite come oggi da squadra".

Gol, standing ovation e leadership: l'Inter si gode Dzeko, da acquisto d'emergenza a insostituibile
Gol, standing ovation e leadership: l'Inter si gode Dzeko, da acquisto d'emergenza a insostituibile
I cambi di Inzaghi sono magia, l'Inter ribalta il Sassuolo 1-2: Pairetto protagonista
I cambi di Inzaghi sono magia, l'Inter ribalta il Sassuolo 1-2: Pairetto protagonista
Inzaghi spegne le polemiche: "Handanovic-Defrel, decisione corretta di arbitro e VAR"
Inzaghi spegne le polemiche: "Handanovic-Defrel, decisione corretta di arbitro e VAR"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni