Il Bologna vince 2-0 contro la Lazio che conferma il suo momento negativo. Dopo il ko in Champions League nel match con il Bayern Monaco, i biancocelesti escono sconfitti anche contro la squadra di Mihajlovic al ‘Dall'Ara'. Decisivi i gol di Mbaye e Sansone per consentire agli emiliani di centrare una vittoria importante e soprattutto meritata in un match giocato benissimo dai rossoblù. Poche occasioni per i ragazzi di Simone Inzaghi che non riescono mai a sfondare il muro difensivo del Bologna. Immobile nel primo tempo si fa anche parare un rigore da Skorupski.

Si era capito subito che il Bologna sin dall'inizio della partita avrebbe potuto fare qualcosa di importante. E infatti dopo pochissimi minuti il tiro dalla lunga distanza di Schouten ha creato il primo brivido lungo la schiena di Reina. Anche se la prima vera grande palla gol della partita arriva sui piedi di Ciro Immobile. Dominguez mette giù in area di rigore Correa con un fallo ingenuo. L'arbitro fischia e indica subito il dischetto. Alla battuta si presenta Immobile che si fa incredibilmente parare il rigore da Skorupski che blocca la palla. Neanche il tempo di digerire la batosta che il Bologna trova addirittura il gol del vantaggio costruendo una splendida azione da destra orchestrata da Orsolini e Soriano. La palla crossata al centro, dopo una respinta di Reina, finisce sui piedi di Mbaye che è bravo a mettere in gol la rete dell'1-0 che chiude il primo tempo.

Nella ripesa la Lazio non si arrende e prova a rendersi pericolosa con Immobile e Milinkovic-Savic. Anche se la squadra di Simone Inzaghi fa continuamente leva sulle sortite offensive di Luis Alberto. Ma nel momento migliore dei biancocelesti, sempre da un'azione scaturita da uno scambio sulla destra orchestrato da Barrow, arriva il cross al centro per Nicola Sansone che di prima intenzione mette in rete la palla del 2-0. Simone Inzaghi corre ai ripari mandando in campo anche Muriqi per dare maggiore fisicità all'attacco della Lazio ma la difesa di Mihajlovic è equilibrata e solida, concedendo pochissime occasioni di pareggiare la partita ai biancocelesti. Con questa vittoria il Bologna si porta a quota 28 punti in classifica all'undicesimo posto con la Lazio che invece si ferma al sesto posto con 43 rischiando di essere scavalcata e raggiunta domani dal Napoli che affronterà il Benevento.