Federico Bernardeschi chiuderà la stagione con la Juventus. Nell'ambiente bianconero ha prevalso la volontà di confermare in blocco tutta la squadra, confermati anche Emre Can e De Sciglio. Paratici l'aveva detto: ‘Non ci saranno movimenti in questa sessione di mercato né in entrata né in uscita', è stato preso Kulusevski che però diventerà juventino solo nella prossima stagione. Bernardeschi, centrocampista della nazionale, rimarrà alla Juventus, che ha rifiutato le proposte di Roma, Milan e Barcellona, e ora cercherà di conquistare il posto da titolare con Sarri, che lo vede mezz'ala.

Le offerte di mercato alla Juve per Bernardeschi

Già la scorsa estate si parlava di un possibile scambio tra Juventus e Barcellona che avevano pensato l'una a Rakitic e l'altra a Bernardeschi, ma l'affare non è andato in porto, poi si era parlato di Roma per l'ex della Fiorentina e recentemente anche di un possibile scambio di mercato con Paquetà, ma la Juve si è opposta.

Bernardeschi mezzala della Juve di Sarri

La Juventus ha rifiutato tutte le proposte perché crede in Bernardeschi ed è convinta delle qualità di questo ragazzo che compirà ventisei anni tra qualche mese e che vuole il posto da titolare a Euro 2020. Sarri lo vede mezz'ala, è convinto che in quella posizione il giocatore toscano possa rendere di più. In attacco non c'è posto, perché davanti sono fissi Ronaldo e Dybala e se il tecnico vuole il tridente pesante schiera Higuain, in alternativa può scegliere Douglas Costa o Ramsey trequartista, con lui la Juve è leggermente diversa in attacco. Bernardeschi secondo Sarri può giocare a centrocampo e sicuramente potrà dare molta classe alla mediana bianconera, che pecca anche tecnicamente e che in Europa con Bernardeschi potrebbe avere maggiore qualità, e giocherebbe in modo simile alle squadre che puntano alla vittoria della Champions.