Festa Scudetto molto particolare per la Juventus. Dopo il ko ininfluente ai fini della classifica contro la Roma, i bianconeri hanno celebrato il titolo vinto con due giornate d'anticipo all'Allianz Stadium, senza tifosi. Una cerimonia che si è svolta sugli spalti, con i calciatori bianconeri scatenati, in primis Gonzalo Higuain, protagonista di un curioso balletto, e un Maurizio Sarri che per l'occasione ha indossato giacca e cravatta per ricevere la prima medaglia di campione d'Italia della sua carriera.

Higuain, il balletto curioso per la premiazione Scudetto della Juventus

La Juventus ha festeggiato lo Scudetto all'Allianz Stadium subito dopo la sconfitta contro la Roma. Un palco d'eccezione è stato montato sulla tribuna d'onore, con il presidente della Lega Serie A Dal Pino che ha consegnato le medaglie ad uno ad uno ai componenti della squadra bianconera. Numeri alla mano sono stati così chiamati dallo speaker tutti i calciatori, che hanno ricevuto la loro medaglia. Festa grande per Cristiano Ronaldo, ma sopratutto per Gonzalo Higuain che si è reso protagonista di un curioso balletto. Una celebrazione a sorpresa quella del Pipita che ha scatenato l'ilarità di tutti i compagni.

Festa Scudetto Juventus, Maurizio Sarri in giacca e cravatta

Dopo i calciatori è stato il turno di Maurizio Sarri. L'allenatore che in panchina ha seguito la squadra con il suo classico look "sportivo", si è cambiato in fretta e furia e si è presentato in tribuna in giacca e cravatta. Subito dopo la consegna del trofeo, tutto il gruppo si è spostato centrocampo per le foto di gruppo. Cori, e scatti per i giocatori e lo staff tecnico al gran completo. Maurizio Sarri subito dopo i festeggiamenti si è soffermato con l'allenatore della Roma Fonseca per parlare amabilmente. Una scena inusuale, una delle tante di questa serata e di questa prima premiazione post-lockdown