8.921 CONDIVISIONI
12 Gennaio 2022
22:34

“Inter mafiosa, Barella buffone, Doveri pagato”: Cirilli fuori controllo durante la Supercoppa

Battute da Bar Sport, sfotto’, frizzi e lazzi, motteggi: il comico Gabriele Cirilli recita la parte del tifoso appassionato e lo fa condividendo tweet a menadito, sfruttando l’onda social a corredo della partita di San Siro.
A cura di Maurizio De Santis
8.921 CONDIVISIONI
I curiosi tweet di Gabriele Cirilli tifoso juventino a corredo della finale di Supercoppa contro l’Inter
I curiosi tweet di Gabriele Cirilli tifoso juventino a corredo della finale di Supercoppa contro l’Inter

Un copione perfetto ma recitato su Twitter. Il comico Gabriele Cirilli dà il meglio di sé pubblicando, a mo' di tifoso della Juventus che segue con grande passione la finale di Supercoppa italiana, una serie di messaggi che prendono di mira l'Inter. Battute da Bar Sport, sfotto', frizzi e lazzi, motteggi che il personaggio televisivo recita a menadito sfruttando l'onda social a corredo della partita di San Siro. Il derby d'Italia ha sempre riservato un fascino particolare e da Calciopoli in poi, da quel 2006 che ebbe la forza di un terremoto e spedì la Juve in B, la sfida ha assunto contorni ancora più marcati.

E marcati sono anche i toni con cui Cirilli sottolinea alcuni passaggi chiave del big match a cominciare dalla voce narrante che racconta la gara in TV su Canale 5: "I telecronisti sarebbero da radiare … Basta interisti a fare la telecronaca". Messaggio che dà il "la" alla trama sviluppata a braccio, certe cose gli sgorgano dal cuore, dal profondo dell'animo perché il tifo per una squadra (che sia recitato oppure reale) è sempre qualcosa di viscerale.

I messaggi di Gabriele Cirilli condivisi su Twitter nel corso della finale di Supercoppa Italiana
I messaggi di Gabriele Cirilli condivisi su Twitter nel corso della finale di Supercoppa Italiana

Ricordate Pippo Franco nei panni del doppio sostenitore di Roma (per tradizione familiare) e per amore (è il fidanzato della figlia del capo biancoceleste)? Ecco lo spettacolo che Cirilli manda in scena dà l'idea di un corto nel quale "la Juve è maltrattata dagli arbitri perché l'Inter è una squadra mafiosa". E quando vede il modo in cui Dzeko e Barella cadono nei contatti schiuma rabbia e trasecola. Il rigore non c'era perché "Barella buffone" protesta troppo, in maniera plateale per il contrasto con Chiellini capitano di ventura, e perché Dzeko "dà il pestone e da rigore non ci sto" urla per un sussulto di rabbia.

Come ha fatto Doveri (l'arbitro) a cadere nel tranello, nella provocazione? Cirilli non pronuncia la parola simulazione ma ci va vicino quando in un altro tweet sgancia l'ennesima bomba del tifoso da tubo catodico: "Di Barella che si tuffa ci ridono anche all'estero e questo ha psicologicamente ucciso l'arbitro che non vedeva l'ora di dare rigore". Finito? No. C'è il tocco finale ed è riservato all'ex tecnico migrato dalla Capitale, sponda laziale, verso la Milano nerazzurra: "L'Inter è talmente antipatica che solo uno come Inzaghi poteva prendere".

Non è la prima volta che accade una cosa del genere. Qualche tempo fa la foga eccessiva di Cirilli a proposito dei "telecronisti di Sky interisti" provocò la risposta piccata di Caressa: "Ci sono comici che non fanno ridere più da 20 anni che pur di avere un po' di follower si mettono a scrivere di calcio e fanno i populisti per qualche like". Sipario.

8.921 CONDIVISIONI
L'Inter condanna in un comunicato le violenze in Curva avvenute durante la gara con la Sampdoria
L'Inter condanna in un comunicato le violenze in Curva avvenute durante la gara con la Sampdoria
L'amichevole finisce male, Pellegrini irriconoscibile e fuori controllo: mani addosso all'arbitro
L'amichevole finisce male, Pellegrini irriconoscibile e fuori controllo: mani addosso all'arbitro
L'ex Inter fatto fuori dal suocero, è l'esclusione più dolorosa dei Mondiali:
L'ex Inter fatto fuori dal suocero, è l'esclusione più dolorosa dei Mondiali: "Fa male"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni