Borussia M'Gladbach-Manchester City finisce con il punteggio di 0-2 in favore degli inglesi. Alla Puskas Arena di Budapest, campo neutro per via delle norme sugli spostamenti dovuti al Covid, vanno in gol Bernardo Silva e Gabriel Jesus. La squadra di Guardiola ipoteca il passaggio del turno dopo una partita dominata a lunghi tratti dopo aver corso pochissimi pericoli. Grande protagonista del match anche l'ex Juve Cancelo che è diventato un punto fermo nell'11 del tecnico catalano.

Il gol di Bernardo Silva chiude il primo tempo

Il Manchester City impiega 5′ per mettere paura al Borussia M'Gladbach. La squadra di Guardiola si rende infatti subito pericolosa con i tiri all'interno dell'area di rigore di Sterling e Foden che fanno capire subito alla squadra di Rose che non sarà una sfida facile. Nel 4-3-3 dei Citizens con Sterling, Gabriel Jesus e Bernando Silva in attacco, gli inglesi hanno dato pochissimi punti di riferimento ai tedeschi. Ma il Borussia ha voluto comunque tenere fede al suo sistema di gioco che prevede un baricentro molto alto con una pressione asfissiante agli avversari.

In questo senso Guardiola ha patito qualche problema, ma senza troppi affanni. Sono stati infatti sempre gli inglesi a fare la partita con il proprio tiki taka che al 15′ ha visto Gundogan inserirsi per vie centrali all'interno dell'area di rigore del Borussia, ma senza trovare lo spazio giusto per calciare. Al 28′ però ecco arrivare finalmente il gol del vantaggio del Manchester City grazie al gol di testa realizzato da Bernando Silva su assist perfetto di Cancelo da sinistra. L'ex Juve nel finale si rende protagonista con un'altra conclusione dalla distanza che però finisce alta. Gli ospiti gestiscono senza troppi affanni fino al termine del primo tempo che si conclude con il vantaggio dei Citizens per 1-0.

Nella ripresa il City fa il bis con Gabriel Jesus

Nella ripresa le due squadre iniziano la ripresa con gli stessi 11 che avevano chiuso la prima frazione. E il Manchester City dopo pochissimi minuti si fa subito vedere dalle parti di Sommer con un'incursione dello scatenato Foden frenata dalla difesa tedesca. L'occasione migliore nelle primissime battute del secondo tempo, capita però suoi piedi di Gabriel Jesus che riesce ad intercettare un passaggio errato da parte della difesa del Borussia e potersi solo davanti alla porta di Sommer, ma ci mette una vita per calciare venendo bloccato con tanto di furia da parte di Guardiola.

E così al 60′ arriva la grande occasione per il Borussia M'Gladbach che con un'incursione a destra di Stindl, riesce a mettere al centro un cross teso per l'accorrente Plea che tenta un colpo di tacco alla Ibra sfiorando di poco il pallo alla destra di Ederson. Pallone fuori per un soffio, dunque, e pericolo scampato per il City che ha sprecato tanto ad inizio ripresa mancando la possibilità di chiudere la partita. Gol mancato, gol subito. Dopo pochi minuti infatti Gabriel Jesus si fa perdonare dell'errore precedente con il raddoppio ad opera del brasiliano che sfrutta una sponda di testa in area di rigore di Bernardo Silva servito a sua volta dall'ennesimo cross perfetto di Cancelo. Per Gabriel Jesus così è un gioco da ragazzi mettere in rete in spaccata il gol che vale il 2-0 per i Citizens. A questo punto la squadra di Guardiola gestisce la gara e si porta a casa una vittoria che vale più di mezza qualificazione.