Il nuovo Mauro Icardi piace molto, soprattutto ai tifosi del Psg che si stanno fodendo la rinascita sportiva dell'argentino in estate prelevato dall'Inter in prestito con un diritto di riscatto che diverrà un obbligo (morale) se si dovesse continuare su questi livelli di prestazione. L'ex nerazzurro è stato ancora una volta protagonista in Ligue1 nell'ultimo weekend segnando una doppietta nel 4-0 rifilato al Parco dei Principi al Marsiglia. 

Una prestazione maiuscola che lancia Icardi tra i migliori della gara e tra i più positivi del Psg da qualche settimana a questa parte. Approfittando delle difficoltà dei suoi colleghi offensivi, l'argentino si è ritagliato un posto che Tuchel ha trasformato da titolare nel momento in cui Icardi ha mostrato in allenamento di aver ritrovato la forma fisica dopo mesi di forzata inattività a Milano.

La frecciata all'Inter

Proprio all'Inter è arrivato anche il messaggio del dopo partita da parte dell'attaccante argentino che ha voluto festeggiare vittoria e doppietta, accarezzando i tifosi del Paris Saint-Germain e i compagni di squadra che sono stati il principale motivo della sua immediata crescita a Parigi: "Questa è la miglior squadra in cui fino ad oggi abbia mai giocato".

L'elogio al gruppo

Non c'è riferimento diretto ma ovviamente il destinatario è il club nerazzurro con cui si è lasciato con le armi in pugno. "Sono molto contento per questa vittoria, è importante per la squadra. Sono felice di aver segnato due gol, sono venuto qui per segnare e vincere – ha sottolineato ai microfoni di Canal+ – Il Psg è la squadra migliore in cui abbia giocato anche perché c'è molta armonia con i miei compagni"

Pronti a versare 70 milioni

Icardi ha già dato il proprio contributo alla leadership del Psg in Ligue1 in modo concreto: sono sette i centri in altrettante partite per l'argentino, uno score invidiabile e che la società sperava di ottenere, anche se non così velocemente. Adesso, se tutto dovesse continuare e l'aiuto di Icardi diventasse fondamentale anche a livello europeo, il Psg potrebbe versare 70 milioni di euro nelle casse dell'Inter per riscattarlo la prossima estate