9 Luglio 2021
19:20

“Gli Europei non si vincono dominando”: Mancini spiega come battere l’Inghilterra in finale

Roberto Mancini ha parlato nel corso di un’intervista rilasciata alla Uefa. Il ct della Nazionale Italiana ha spiegato alcuni passaggi chiave del percorso fatto dagli azzurri fino alla finale degli Europei a Wembley contro l’Inghilterra. Il commissario tecnico dell’Italia ha spiegato come battere la nazionale di Southgate: “Non si vince un Europeo dominando…”.
A cura di Fabrizio Rinelli

L'Italia è pronta a sfidare l'Inghilterra nella finale degli Europei che si giocherà domenica 11 luglio a Wembley. Il ct azzurro, Roberto Mancini, ha parlato di questa sfida in un'intervista rilasciata alla Uefa. "Essere arrivati in finale è un buon traguardo," ha detto il commissario tecnico della Nazionale italiana. La chiave per battere l'Inghilterra a Wembley: "Scendere in campo per divertirsi, come sempre". Mancini ringrazia i suoi giocatori per aver raggiunto questo traguardo e non nasconde le difficoltà che adesso l'Italia si ritroverà a dover superare contro un avversario difficile che giocherà davanti al suo pubblico.

Il commissario tecnico azzurro non vuole illudersi e sta cercando di tenere alta la concentrazione della squadra dopo l'entusiasmo per aver raggiunto questa finale degli Europei: "Sarà un successo solo se riusciremo a vincere domenica – ha detto – Alla fine conterà anche vincere". L'Italia come la Sampdoria di Mantovani: "Era una squadra particolarissima quella – ha aggiunto – Qui l'atmosfera invece è buona e quando è così va sempre tutto bene".

Mancini, nel corso dell'intervista alla Uefa, ha anche spiegato il momento più difficile vissuto in questi Europei. "Contro l'Austria è stata una partita sofferta e per come si era messa era diventata davvero dura – ha detto – Ho abbracciato Vialli come se fosse una liberazione e sembrava essere tornati indietro di 30 anni". 

Come battere l'Inghilterra: Mancini svela la sua ricetta perfetta

Grinta, cuore, ma anche tanta pazienza per battere un avversario come l'Inghilterra. Mancini non si fida della nazionale di Southgate e chiede massima attenzione alla sua squadra: "Tutti gli avversari sono difficili da battere quando giochi gli Europei o i Mondiali – ha detto – Ma non puoi pensare di vincere un torneo di questo genere dominando". E allora come fare per cercare di trionfare a Wembley in casa degli inglesi? Mancini non ha dubbi: "Bisogna adattarsi alla gara e saper soffrire perché ci saranno momenti della partita in cui le cose non vanno come vorremmo".

Wembley come fattore in più per questa Inghilterra che bisognerà neutralizzare fin dall'inizio: "Noi dobbiamo mettergli pressione per andare in vantaggio – ha detto – È una partita un po' diversa dalle altre, bisogna giocare con la pressione giusta e divertirsi". La finale va vinta e su questo Mancini non ha alcun dubbio: "Sono orgoglioso per quello che hanno fatto i ragazzi ma essere arrivati in finale non basta…".

Mancini e la lezione degli Europei: "Gli inglesi si erano già tatuati la Coppa..."
Mancini e la lezione degli Europei: "Gli inglesi si erano già tatuati la Coppa..."
L'Italvolley domina e vola in finale europea: 3-1 all'Olanda
L'Italvolley domina e vola in finale europea: 3-1 all'Olanda
Italia in finale agli Europei di volley! Azzurri da sogno, schiantata 3-1 la Serbia
Italia in finale agli Europei di volley! Azzurri da sogno, schiantata 3-1 la Serbia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni