183 CONDIVISIONI
6 Giugno 2022
12:10

Felipe Melo senza freni: prima randella sul campo, poi fa il gesto di sparare ai tifosi

Felipe Melo fa ancora parlare di sé: con la fascia di capitano al braccio, si lascia andare ad intemperanze che fanno discutere in Brasile.
A cura di Paolo Fiorenza
183 CONDIVISIONI

Tra qualche giorno Felipe Melo compirà 39 anni, ma chi pensa che la sua proverbiale irruenza e impulsività sia stata placata dalla saggezza dell'età non ha fatto i conti con l'uomo di Volta Redonda. Nell'ultimo match giocato dal centrocampista nel campionato Brasileirão – la trasferta del suo Fluminense in casa della Juventude – l'ex giocatore di Fiorentina, Juventus e Inter è stato grande protagonista, ma non con prodezze e virtuosismi tecnici.

Felipe Melo sul campo allagato della Juventude
Felipe Melo sul campo allagato della Juventude

Allo stadio Alfredo Jaconi di Caxias do Sul, su un terreno di gioco inzuppato d'acqua per la pioggia battente, Felipe Melo è entrato in campo dopo l'intervallo, indossando la fascia di capitano della squadra, e si è subito messo in luce per giocate che hanno riscaldato gli animi in campo. Al quarto d'ora del secondo tempo, ha colpito col braccio il volto di un avversario, che ha preso a sanguinare. Tra le proteste dei giocatori della Juventude e dei tifosi, l'arbitro ha ritenuto normale l'intervento, giudicando involontaria la sbracciata e non sanzionando dunque Melo, che è stato affrontato a muso duro dall'avversario colpito.

Ma il momento che ha generato più polemiche è stato quando poco dopo Felipe Melo ha commesso un fallaccio su un altro calciatore della Juventude a centrocampo: un'entrata da dietro a piedi uniti che ha provocato un capannello di giocatori ed è valsa a Melo l'ammonizione. A quel punto dagli spalti i tifosi di casa hanno cominciato ad urlare in coro "bandito, bandito, bandito" al capitano del Fluminense, che ha pensato bene di rispondere in maniera non esattamente distensiva, ovvero mimando il gesto di sparare con un'arma da fuoco verso le tribune, invitando poi ad alzare il volume dei cori contro di lui.

L’intervento killer di Felipe Melo che ha scatenato i tifosi avversari
L’intervento killer di Felipe Melo che ha scatenato i tifosi avversari

Il match si è poi concluso con la sconfitta del Flu, battuto per 1-0. Dopo 9  giornate il Tricolor naviga nelle parti basse della classifica con 11 punti, appena due sulla zona retrocessione. Per risalire servirà un contributo di altro tipo da parte del suo giocatore più esperto e leader emotivo della squadra.

183 CONDIVISIONI
Chi è riconoscente non dimentica: Bremer fa felice un tifoso del Torino, gesto di valore
Chi è riconoscente non dimentica: Bremer fa felice un tifoso del Torino, gesto di valore
L'America pazza di Chiellini, vittoria e show personale:
L'America pazza di Chiellini, vittoria e show personale: "Che classe". E arriva il vecchio socio
Le scarpe indossate da Banchero durante una partita di Summer League
Le scarpe indossate da Banchero durante una partita di Summer League
243 di Sport Viral
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni