Antonio Conte ha le idee molto chiare. L'Inter ha bisogno di rinforzi, Marotta lo sa benissimo e farà di tutto per accontentare il tecnico nel mrecato di gennaio. Prima di comprare però i nerazzurri devono vendere, è un gioco di pedine. Verso l'addio Borja Valero e Valentino Lazaro. Il sostituto dell'austriaco dovrebb'essere Darmian, mentre per il centrocampo il sogno è sempre rappresentato da Arturo Vidal, che Conte ha avuto nei tre anni da allenatore juventino.

Lazaro e Borja Valero verso l'addio all'Inter

Fin qui ha deluso l'austriaco, preso in estate dall'Hertha Berlino. Lazaro ha giocato appena 58 minuti, sicuramente è stato penalizzato da un infortunio muscolare subito in estate, ma quando ha avuto l'opportunità non ha avuto il giusto approccio, come è successo contro il Sassuolo. Borja Valero invece si avvia verso i 35 anni e non ha né il passo né l'intensità per giocare con la squadra di Conte, che vuole un centrocampo molto dinamico. L'addio di Borja Valero è annunciato da tempo, in estate si parlava di un suo ritorno alla Fiorentina. Lazaro invece potrebbe tornare in Bundesliga.

Vidal e Darmian gli obiettivi del mercato di gennaio

Conte vuole un altro esterno, che sostituisca Lazaro ma che abbia anche una maggiore propensione alla fase difensiva. L'obiettivo è Darmian, giocatore tornato in Italia, precisamente al Parma. In tanti dicono che c'è stata la regia dell'Inter in questa operazione. E l'acquisto di Darmian potrebbe essere anticipato di sei mesi. Conte conosce già bene Darmian, che ha avuto in Nazionale. Di Vidal se ne parla da tempo. Il cileno sta vivendo un'altra stagione da panchinaro con il Barcellona e sembra voglia andare via. Il richiamo di Conte e della Serie A è molto forte. E poi potrebbe arrivare anche un'altra punta, che possa permettere a Lautaro e Lukaku di rifiatare.