5 Febbraio 2021
8:46

I risultati del 5 febbraio di NBA: LeBron James tripla-doppia contro Denver e sorpasso a Chamberlain

A splendere nella notte NBA è, per la prima volta dal suo arrivo a Golden State, la stella di Kelly Oubre jr che guida i Warriors nella larga vittoria contro Dallas. Tra i risultati dei match della regular season andati in scena nella notte italiana i successi di maggior rilievo sono però quelli di Utah ad Atlanta e soprattutto, a sorpresa, di Portland contro Philadelphia a cui non bastano i 37 punti di Embiid. Da sottolineare anche la tripla doppia di LeBron James nell’agevole successo dei Lakers contro i Nuggets. Per il #23 arriva anche un record: superato Wilt Chamberlain al terzo posto della classifica all time per numero di canestri totali realizzati in carriera dal campo in NBA. Nell’altro match di serata Houston batte Memphis a domicilio.
A cura di Michele Mazzeo

A splendere nella notte NBA è, per la prima volta dal suo arrivo a Golden State, la stella di Kelly Oubre jr che guida i Warriors nella larga vittoria contro Dallas. Tra i risultati dei match della regular season andati in scena nella notte italiana tra il 4 e il 5 febbraio 2021 i successi di maggior rilievo sono però quelli di Utah ad Atlanta e soprattutto, a sorpresa, di Portland contro Philadelphia a cui non bastano i 37 punti di Embiid. Da sottolineare anche la tripla doppia di LeBron James nell'agevole successo dei Lakers contro i Nuggets. Per il #23 arriva anche un record: superato Wilt Chamberlain al terzo posto della classifica all time per numero di canestri totali realizzati in carriera dal campo in NBA. Nell'altro match di serata Houston batte Memphis a domicilio.

Dallas Mavericks – Golden State Warriors 116-147

Prosegue il periodo no per i Dallas Mavericks che in casa contro Golden State rimediano la 14esima sconfitta di questa stagione. A decidere il match dell'American Airlines Center il protagonista che non ti aspetti:  l'ex Suns Kelly Oubre Jr, dopo un inizio stagionale non esaltante, piazza uno score record di 40 punti e 8 rimbalzi, rubando la scena ai due protagonisti più attesi della vigilia, vale a dire il compagno di squadra Steph Curry e la stella dei Mavericks Luka Doncic che chiudono comunque la gara con rispettivamente 28 e 27 punti messi a referto.

Atlanta Hawks – Utah Jazz 91-112

Continua la marcia trionfale di Utah che batte senza grossi patemi Atlanta e si conferma la miglior squadra della Lega. Alla State Farm Arena i Jazz guidati da Jordan Clarkson (23 punti in uscita dalla panchina) centrano il 17° successo in stagione (17-5 il loro attuale record). Per gli Hawks, senza Trae Young, invece arriva la seconda sconfitta in due giorni dopo il ko contro Dallas della notte precedente. Prestazione incolore per l'azzurro Danilo Gallinari che chiude l'incontro con uno score di appena 5 punti.

Philadelphia 76ers – Portland Trail Blazers 105 – 121

Sconfitta a sorpresa per Philadelphia miglior squadra della Eastern Conference contro Portland. Al Wells Fargo Center decisivo il terzo quarto chiuso con un parziale di XX-XX in favore dei Blazers. Per i Sixers, nonostante i 37 punti di Joel Embiid, arriva dunque la settima sconfitta stagionale. Negli ospiti da sottolineare la prestazione di Enes Kanter che piazza 17 punti e 18 rimbalzi.

Los Angeles Lakers – Denver Nuggets 114-93

I Los Angeles Lakers battono i Denver Nuggets allo Staples Center dominando nel secondo tempo e conquistano la loro sedicesima vittoria in questa stagione. Protagonista ancora una volta LeBron James autore di una tripla doppia (27 punti, 10 rimbalzi e 10 assist) che ha posto le basi per la vittoria dei padroni di casa. Prestazione che consente al numero #23 dei Lakers di superare Wilt Chamberlain e salire sul podio (alle spalle dei soli Kareem Abdul-Jabbar e Karl Malone) della classifica all time per numero di canestri realizzati dal campo in NBA.

Memphis Grizzlies – Houston Rockets 103-115

Seconda sconfitta consecutiva per Memphis battuta al FedEx Forum dagli Houston Rockets che dopo un primo tempo concluso in parità piazzano lo strappo decisivo negli ultimi due quarti chiudendo sul +12 nonostante il brutto infortunio alla caviglia rimediato dal centro Christian Wood che nei primi 20 minuti di gioco aveva messo a referto 20 punti.  MVP del match John Wall che ha schiuso la gara con uno score di 22 punti, 1 rimbalzo e 8 assist.

I Milwaukee Bucks vincono una pazza gara 5 nel segno dei Big 3: sono a una vittoria dal titolo NBA
I Milwaukee Bucks vincono una pazza gara 5 nel segno dei Big 3: sono a una vittoria dal titolo NBA
Altetica, Sorrento-Positano e Napoli City Half Marathon: due appuntamenti in calendario
Altetica, Sorrento-Positano e Napoli City Half Marathon: due appuntamenti in calendario
La favola di Holiday, campione NBA dopo il ritiro per stare accanto alla moglie malata di cancro
La favola di Holiday, campione NBA dopo il ritiro per stare accanto alla moglie malata di cancro
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni