video suggerito
video suggerito

Ritrovata l’auto rubata a Bianca Atzei, Stefano Corti: “Caro ladro, ti spiego come funziona il Gps”

L’auto di Bianca Atzei e Stefano Corti è stata ritrovata in viale Espinasse a Milano. Era stata rubata in zona City Life mentre la cantante era in un negozio.
A cura di Daniela Seclì
393 CONDIVISIONI
Immagine

È stata ritrovata l'auto di Bianca Atzei e Stefano Corti, che era stata rubata nella giornata di ieri. La Volvo era stata abbandonata a bordo strada in viale Espinasse a Milano. È stata localizzata grazie al sistema Gps di cui è dotata. L'auto era stata chiusa, il ladro si è portato via le chiavi.

Bianca Atzei entra in un negozio e le rubano l'auto

Immagine

Il furto dell'auto è avvenuto giovedì 10 agosto. Bianca Atzei si trovava in zona City Life a Milano. La cantante è scesa dal veicolo per recarsi in un negozio. In un momento di distrazione, ha lasciato la macchina aperta con le chiavi all'interno e si è allontanata. Un uomo, come dimostra il video delle telecamere di sorveglianza pubblicato da Stefano Corti, si è avvicinato all'auto e si è sincerato che la portiera fosse aperta, poi, con freddezza si è seduto sul sedile del conducente ed è partito.

Come è stata ritrovata l'auto rubata a Bianca Atzei

Qualche ora dopo il furto, Stefano Corti ha pubblicato su Instagram una serie di storie in cui ha spiegato, che l'auto era stata ritrovata in viale Espinasse a Milano. Il veicolo è stato localizzato grazie al Gps:

È incredibile, ci hanno chiamato perché con il Gps siamo riusciti a rintracciare la macchina. Eccola qua la macchina, l'abbiamo trovata. L'hanno portata qua e l'hanno chiusa, si sono portati via le chiavi, però abbiamo trovato la macchina. Il ladro non sa che questa macchina ha un Gps e ha un'app che è collegata con lo specchietto retrovisore. Ci hanno contattato dalla sede centrale, ci hanno detto la via, abbiamo fatto il giro del quartiere e abbiamo trovato la macchina. Ovviamente è chiusa, adesso stiamo aspettando i carabinieri. Ma almeno l'abbiamo trovata.

Stefano Corti ha continuato: "Se vuoi scendere da casa e fare due chiacchiere caro ladro ti spiego come funziona l'app". Sul posto è giunta la polizia e poi, l'auto è stata trainata via. Tutto è bene quel che finisce bene.

393 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views