video suggerito
video suggerito

Giulia De Lellis: “Io e Andrea Damante ci siamo odiati. Tra me e Giano Del Bufalo non è una storia d’amore”

Giulia De Lellis si racconta in un’intervista, dal successo dopo il programma Uomini e Donne fino al suo lavoro come imprenditrice. L’influencer parla anche del legame con l’antiquario romano Giano Del Bufalo.
A cura di Eleonora Di Nonno
463 CONDIVISIONI
Immagine

Giulia De Lellis si racconta in un'intervista a Repubblica, l'influencer parla del successo dopo la partecipazione al programma Uomini e Donne, del suo rapporto con Andrea Damante e della carriera da imprenditrice con la sua azienda di prodotti per la pelle e di make up. Nega di guadagnare 16mila euro per un post su Instagram (dove il suo profilo conta 5,3 milioni di follower): "Non so perché si sia diffusa questa informazione. Capita di guadagnare tanti soldi partecipando a campagne più strutturate, ma non vendo mai una sola foto".

"Volevo prendere un anno sabbatico a Londra ma per scherzo mi hanno portata a Uomini e Donne"

Giulia De Lellis ammette che dopo il diploma non aveva le idee chiare sul suo futuro. La fortuna arriva grazie alla televisione: "Non sono andata a cercarmela, è capitato. L’idea era di prendermi un anno sabbatico a Londra. Invece la mia migliore amica, Alice, mi portò per scherzo negli studi di Uomini e Donne". È proprio negli studi del programma che incontra Andrea Damante con cui ha avuto una relazione dal 2016 al 2018. "All’epoca eravamo giovanissimi, poi siamo cresciuti insieme – racconta l'influencer – Siamo stati i migliori amici, amanti, mi ha fatto da padre quando a 19 anni mi sono trasferita da Pomezia e io da madre a lui, perché eravamo da soli in una città nuova". Sul rapporto che c'è tra di loro oggi, rivela: "Per tanto tempo ci siamo odiati, ma quando si sta insieme in questo modo è difficile chiudere davvero il rapporto. Semplicemente si trasforma in qualcos’altro. Non sempre è così, in alcuni casi credo sia sano chiudere e basta, dipende da come ci si lascia". Giulia De Lellis scrisse anche un libro sulla storia d'amore tra lei e Damante, finita con un tradimento: "Prima di quello non avevo ancora pianto la fine della nostra relazione, mi è servito per esorcizzarla. Fu Maria De Filippi a consigliarmi di scriverlo".

"Quando aprii il mio profilo Instagram ci fu un'esplosione immediata"

L'influencer racconta che appena aprii il suo profilo Instagram "ci fu un'esplosione immediata" e con il tempo iniziò a guadagnare 1200 euro per un pacchetto di post. "Il mio primo stipendio era di 600 euro, facevo l’animatrice – rivela Giulia De Lellis – Poi ho lavorato in uno studio medico, in una fattoria e solo più avanti, facendo la commessa, prendevo 1200 euro al mese". Nega di guadagnare 16mila euro per un post: "No e non so perché si sia diffusa questa informazione. Capita di guadagnare tanti soldi partecipando a campagne più strutturate, ma non vendo mai una sola foto". Sulla regolamentazione per il settore dell'influencer marketing, dice: "Le regole ci sono sempre state in realtà e io le ho sempre seguite. Ma c’è anche chi fingeva di non conoscerle".

"Quella tra me e Giano Del Bufalo non è una storia d'amore"

Dopo le foto sui giornali di gossip, presentazioni in famiglia e story che sembrano confermare l'ufficialità, è Giulia De Lellis a dire la sua sul rapporto con l'antiquario romano Giano Del Bufalo. Potrebbe essere la storia giusta? "Non è una storia d'amore, sto semplicemente vivendo dei meravigliosi momenti di vita che tengo per me – chiarisce l'influencer – In ogni caso non ne ho idea, vorrei saperlo pure io. Finora sono fuggita spesso dalle relazioni perché non avevo trovato la persona per cui valesse la pena rimanere. Quando arriverà, spero di rendermene conto".

463 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views