140 CONDIVISIONI
11 Gennaio 2023
17:51

Antonio Caprarica: “Più che un libro di rivelazioni, Harry ha scritto un libro di lamentazioni”

A Fanpage.it, il parere di Antonio Caprarica su ‘Spare. Il minore’, il libro di Harry: “Un uomo profondamente danneggiato dall’infanzia infelice, questo il libro ce lo conferma. Ma sulla Famiglia Reale non dice nulla di nuovo”.
140 CONDIVISIONI

"Un libro che ci dice molto su Harry, ma ben poco sulla Famiglia Reale". Ecco il parere di Antonio Caprarica, ai microfoni di Fanpage.it, su Spare – Il minore, il libro che in Italia è edito da Mondadori e che è subito salito in cima alle classifiche dei libri più venduti. Basti pensare che in Inghilterra, il libro è riuscito a vendere 400 mila copie in un solo giorno. Numeri che avvicinano questa pubblicazione alla saga di Harry Potter. Ma quanto ai contenuti, il massimo esperto italiano della Famiglia Reale è sicuro: "Non dice nulla di nuovo". E sul futuro: "Non credo che Harry torni per l'incoronazione di Carlo, perché rischierebbe di prendersi bordate di fischi". 

Signor Caprarica, cosa ne pensa del libro di Harry?

Penso che più che un libro di rivelazioni, è un libro di lamentazioni. Non ci dice nulla di nuovo, tra l'altro.

Per esempio? 

Quando parla del brutto carattere di William. A riguardo, ci aveva già detto tutto la madre quando William era piccolo. Lo aveva chiamato: wombat. Il marsupiale che sembra dolce, ma che se gli metti la mano vicino te la azzanna. Proprio perché aveva questi momenti di autodistruzione. Difficile anche che faccia sensazione il fatto che abbia potuto metter le mani addosso al fratello. Succede in tutte le famiglie.

William ha parlato anche del rapporto complicato con Carlo.

Che Carlo d'Inghilterra sia un padre poco espansivo, non mi sorprende. Sarebbe sorprendente il contrario, visto che è cresciuto con il Duca di Edinburgo e la Regina Elisabetta II. Che la Famiglia Reale non sia una famiglia come le altre ma un'istituzione, è questa la ragione del fatto che lui sia nato in un castello, tra lusso e sfarzo.

Poi ci sono le rivelazioni personali: l'abuso di droga, l‘uccisione dei talebani.

Che abbia perso la verginità con una donna più anziana, o che prendesse cocaina, o che sparasse ai talebani, sono fatti suoi. Ma non ci dice più di quanto potevamo già immaginare o sapevamo già sulla Famiglia Reale. Non è il libro destinato a spiantare la popolarità dei Reali, anzi è quella di Harry che si trova al punto più basso in questo momento. È più un libro che ci dice molto di Harry e ben poco della sua famiglia. Abbiamo a che fare con un uomo profondamente danneggiato dall'infanzia infelice, questo il libro ce lo conferma, e da quella tragedia che è stata la morte della madre.

A maggio ci sarà l'incoronazione di Re Carlo. Cosa farà Harry, secondo lei?

Non credo che tornerà per l'incoronazione di suo padre, perché rischierebbe di prendersi bordate di fischi.

La copertina dell’ultimo libro di Antonio Caprarica, "William & Harry. Da inseparabili a nemici".
La copertina dell’ultimo libro di Antonio Caprarica, "William & Harry. Da inseparabili a nemici".

Nelle ultime interviste, Harry ha preparato il terreno per il libro. 

In tutte le interviste ha ripetuto sempre le stesse cose, ma in una di queste forse ha superato quella linea rossa che non avrebbe dovuto superare: l'attacco a Camilla. Non si può chiamare ‘strega' la futura Regina d'Inghilterra, è un'offesa imperdonabile.

La Penguin ha speso 20 milioni di dollari per l'anticipo di Harry. È una somma equa?

Se Penguin ha versato 20 milioni di anticipo ad Harry, evidentemente ha fatto bene i suoi calcoli. Dovrebbero vendere un milione e mezzo di copie per rientrare della spesa. Il primo giorno ne ha già vendute quattrocento mila e fa del libro di Harry il più venduto di sempre dopo Harry Potter. Non sarà difficile raggiungere il pareggio per Penguin. I soldi, però, sembrano essere molto di più perché il contratto prevede 40 milioni di dollari per quattro libri totali. Questo sarebbe solo il primo. Dovrebbe esserci un libro di Meghan e un libro sugli Invictus Game.

Cosa si aspetta dal futuro di Harry?

Non riesco però francamente a immaginare quali altre rivelazioni ci possono essere. Quanti anni ancora si potrà andare avanti con le rivelazioni sulla Famiglia Reale? Sono ormai quattro anni che non ci sono più rapporti. Il benessere e il futuro dei Sussex riposa sul loro legame con i Windsor, nel bene e nel male. Ma c'è un limite alla biancheria sporca da denunciare: non è un cesto senza fondo.

140 CONDIVISIONI
La critica sull'intervista ad Harry:
La critica sull'intervista ad Harry: "Pensa al suo libro pacchiano, non a far pace con la famiglia"
La lite furiosa tra Harry e Meghan dopo l’uscita del libro Spare: “È intervenuta la polizia”
La lite furiosa tra Harry e Meghan dopo l’uscita del libro Spare: “È intervenuta la polizia”
Harry:
Harry: "Ho materiale per un altro libro, salverò i figli di William anche se lui è contrario"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni