29 Aprile 2022
10:06

Giorgia Soleri fa chiarezza sul brano Coraline dei Maneskin: “Non c’entra il suicidio di un’amica”

Giorgia Soleri risponde ad una pagina Twitter che parla della sua ultima intervista sostenendo che il brano Coraline dei Maneskin sia dedicato ad una sua amica che si suicidò. L’attivista e influencer fa chiarezza.
A cura di Gaia Martino

Giorgia Soleri il prossimo 5 maggio uscirà con il suo primo libro, La signorina nessuno, una raccolta di poesie, dedicate a sé stessa, all'amore, all'amicizia, al dolore. Ci ha tenuto a precisare, in un'intervista a La Repubblica, che le parole scritte nel libro non parlano soltanto della sua storia d'amore con Damiano David, il frontman dei Maneskin, bensì toccano anche altri temi, altri sentimenti provati nel corso della sua adolescenza.

Mi preoccupa che le persone leggano le mie poesie per intrufolarsi nella mia relazione con Damiano, e non per quello che scrivo. Ma attenzione, qui non c’è solo lui. Quella che può sembrare una poesia d’amore magari è dedicata a un amico. Ci sono versi sul suicidio di un’amica e sull’aborto; su una relazione tossica di tempo fa: "Le coltellate che mi dai sono io a chiederle”. Sono sicuramente responsabile di quello che ho scritto. Ma non di quello che gli altri ci vogliono leggere.

Ma dopo la pubblicazione dell'intervista, una pagina su Twitter le ha fatto storcere il naso: oggetto di discussione è stata la confessione riguardo il suicidio di un'amica che, secondo l'utente social, sarebbe la persona a cui è stato dedicato il brano Coraline dei Maneskin. Giorgia Soleri è intervenuta per fare chiarezza.

Il tweet che ha scatenato Giorgia Soleri

A Giorgia Soleri non è sfuggito il tweet di una pagina che ha parlato della sua intervista a La Repubblica. Su Twitter si legge: "Un giornale ha pubblicato un'intervista rilasciata loro da Giorgia Soleri e indovinate un po'? Ha parlato del suo nuovo libro e sostanzialmente ha confermato quello che le dico da mesi: una sua amica si è suicidata e la ragazza è Giulia, la vera Coraline della canzone. A lei è dedicato il tatuaggio sul braccio, quindi Coraline non è Giorgia come sostenevano alcuni stupidi giornalisti (e fan). Giorgia ha scritto questa storia nel suo vecchio blog nel 2013 e ha raccontato a Damiano che l'ha girata in una canzone con l'aiuto degli altri membri della band".

Tweet
Tweet

La verità su Coraline dei Maneskin

Le parole scritte dalla pagina Twitter hanno fatto infuriare Giorgia Soleri la quale ha subito commentato, facendo chiarezza riguardo il brano Coraline dei Maneskin. Certamente è grazie anche a lei se è nata la canzone, così come disse Damiano David dopo l'esibizione a Sanremo 2022, ma la storia non racconta del suicidio di un'amica. Questa la replica a tono dell'attivista e influencer:

Immagino sia divertente speculare su vita, morte e miracoli (nel vero senso delle parole) della gente. Giulia, fortunatamente, è viva e in salute. Gaia è morta buttandosi dal 9 piano, ma Coraline non ha niente a che vedere né con Giulia né con Gaia.

Poi, ha continuato spiegando che lei e Damiano hanno frequentato due scuole diverse, lui a Roma, lei a Milano. Per questo motivo "Gaia" e "Giulia" non sarebbero la stessa persona: "Damiano andava a scuola a Roma, io Milano. come potrebbe essere la stessa persona? non ho problemi “parla, la gente purtroppo parla” ma non su Gaia".

Le scuse di Giorgia Soleri per i post razzisti pubblicati 6 anni fa:
Le scuse di Giorgia Soleri per i post razzisti pubblicati 6 anni fa: "Non sono più quella persona"
Giorgia Soleri definita
Giorgia Soleri definita "la fidanzata di Damiano" su Rai1, lo sfogo su Instagram dopo il programma
Giorgia Soleri:
Giorgia Soleri: "Il dolore è stato il mio compagno devoto, al mattino speravo di non svegliarmi"
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni