22 Dicembre 2021
10:23

Quanto guadagna Keanu Reeves per Matrix Resurrections: cifra bassa per aiutare la produzione

Un articolo di Variety rivela che il salario di Keanu Reeves ha raggiunto una cifra record nel panorama dei film in streaming, ma basso rispetto al suo profilo.

Keanu Reeves riprende il ruolo che gli ha cambiato la carriera, che ha cambiato la stessa vita di tantissimi appassionati di cinema e di fantascienza: ritorna nei panni di Neo in Matrix Resurrections. In Italia, arriverà nei cinema soltanto dal 1° gennaio 2022 mentre negli Stati Uniti sarà da stasera nei cinema e da questa notte in contemporanea streaming su HBO Max. Tantissime le curiosità sul film, soprattutto sullo sviluppo della linea narrativa mentre su Variety tiene banco la rivelazione dell'ingaggio di Keanu Reeves. Un ottimo ingaggio per un attore di 57 anni, ma solo di poco superiore rispetto allo stipendio di base che aveva ricevuto nel 1999 per il primo capitolo del film. Questo, probabilmente, per aiutare la produzione nella realizzazione del film.

Keanu Reeves ha guadagnato 14 milioni di dollari

Un articolo di Variety rivela che il salario di Keanu Reeves ha raggiunto una cifra record nel panorama dei film in streaming. Il 57enne ha guadagnato un salario base che oscilla tra i 12 e i 14 milioni di dollari per "Matrix Resurrections", quarto film della saga. L'attore ha percepito circa quattro milioni di dollari in più rispetto al salario guadagnato per il primo film della serie, datato 1999. La cifra base può, in base ai risultati, raggiungere una serie di bonus. Nel caso del primo film, come rivelato dalla ABC, Keanu Reeves riuscì a guadagnare un bonus di 25 milioni di dollari. Il primo film, a fronte di un costo di 63 milioni di dollari, ha guadagnato 466.6 milioni di dollari nei cinema di tutto il mondo, e 171.4 milioni di dollari dal mercato dell'home-video.

Keanu Reeves: quanto ha guadagnato per i sequel

Per Matrix Reloaded e Matrix Revolutions, rispettivamente secondo e terzo film, Keanu Reeves ha guadagnato 120 milioni di dollari in bonus. Per questo motivo, come argomenta Variety, il salario base di Keanu Reeves potrebbe essere basso per aiutare la produzione. Keanu Reeves lo aveva già fatto per altri due film, ridursi il cachet per aiutare l'intera produzione: nel 1997 per "L'avvocato del diavolo" e nel 2000 per "Le riserve". Secondo le stime, Matrix 4 potrebbe guadagnare tra i 60 e i 70 milioni di dollari nel weekend di Natale, molto distante dalla clamorosa apertura record di Spider-Man: No Way Home, che ha guadagnato più di 260 milioni di dollari nel primo weekend.

Keanu Reeves dona il 70% dei guadagni di Matrix alla ricerca contro la leucemia
Keanu Reeves dona il 70% dei guadagni di Matrix alla ricerca contro la leucemia
46 di Videonews
Keanu Reeves dona il 70% dei guadagni di Matrix alla ricerca contro la leucemia
Keanu Reeves dona il 70% dei guadagni di Matrix alla ricerca contro la leucemia
Matrix 4, la Warner Bros svela il titolo definitivo del film con Keanu Reeves
Matrix 4, la Warner Bros svela il titolo definitivo del film con Keanu Reeves
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni