Un tempo era una delle compagne di Hugh Hefner, fondatore delle celebre rivista Playboy, nonché una delle sue famose conigliette. Ma Valerie Mason oggi è irriconoscibile: fermata dalla polizia mentre era nella sua auto, è stata trovata in possesso di metanfetamina ed è stata arrestata. La donna, 31 anni, è stata scoperta con la droga venerdì scorso mentre era in viaggio nella città di Ouachita, in Louisiana, Stati Uniti: si trovava seduta dal lato del passeggero della vettura quando gli agenti l'hanno fermata perché una delle luci posteriori dell'auto non funzionava bene. Dopo che l'autista della macchina non è riuscito a fornire loro il proprio documento di riconoscimento, hanno perquisito la modella e un altro passeggero che era seduto sui sedili posteriori, rinvenendo anche un ago ipodermico e due grammi di sospetta metanfetamina. Tutti e tre hanno negato che si trattasse di sostanze stupefacenti.

Mason, ex modella, è stata eletta coniglietta del mese nel settembre del 2008 ed ha anche recitato in cinque episodi dello show di Playboy, "The Girls Next Door", in onda sul canale E! dal 2008 al 2009. È stata rilasciata dietro pagamento di circa tremila dollari di cauzione, ma, contattata da TMZ, non ha voluto rilasciare alcun commento su quanto avvenuto. Ma la 31enne non è la prima Playmate a finire nei guai con la legge. Già lo scorso marzo Kelsey Nicole Turner, famosa per essere apparsa su alcune copertine di Playboy Italia, è stata arrestata con l'accusa di aver ucciso un medico a Las Vegas. Il corpo di Thomas Burchard, 71 anni, è stato trovato nel bagagliaio della sua auto, secondo quanto riferito dalle autorità.