778 CONDIVISIONI
11 Agosto 2013
14:39

Biglietto di sola andata per Marte: si presentano in 100mila

Mars One l’utopico progetto di colonizzazione di Marte dovrebbe partire nel 2022. Centomila “emigranti” dello spazio hanno fatto richiesta.
A cura di Redazione
778 CONDIVISIONI

"Mars One" è questo il nome in codice del progetto che ha come obiettivo portare le persone ad abitare su Marte. Sì, proprio così, non si tratta della "banale" passeggiata spaziale ma una vera emigrazione sul pianeta rosso. Un biglietto di sola andata per colonizzare la nuova frontiera dello spazio. All'annuncio giù hanno riposto in dieci mila per un progetto che potrebbe veder luce nel 2022. Ad una prima selezioni si erano presentati in 100mila – come riporta la Cnn – per quaranta posti disponibili. L'addestramento

La prima missione afferma il cofondatore e amministratore delegato di "Mars One", Bas Lansdorp costerà 6 miliardi di dollari e sarà pagata da sponsor e organizzazioni media in cambio dei diritti per riprendere la colonizzazione di marte. "Vogliamo raccontare la storia al mondo: l'uomo su Marte e la sua colonizzazione, dando vita a una nuova Terra. Queste è una delle cose più eccitanti che accadrà e vogliamo condividerla con il mondo intero". I primi 4 dei 40 che dovrebbero partire nel 2022, il secondo gruppo di quattro partirà due anni dopo. Gli astronauti dovranno completare otto anni di addestramento.

778 CONDIVISIONI
Alitalia, stop ai voli dal 15 ottobre: cosa deve fare chi ha già acquistato un biglietto
Alitalia, stop ai voli dal 15 ottobre: cosa deve fare chi ha già acquistato un biglietto
Morte Chiara Ugolini, ipotesi aggressione a sfondo sessuale: "Sapeva che era sola in casa”
Morte Chiara Ugolini, ipotesi aggressione a sfondo sessuale: "Sapeva che era sola in casa”
493 di Videonews
Canada, morto a 97 anni l'ultimo nazista: fu membro di uno squadrone che causò 100mila morti
Canada, morto a 97 anni l'ultimo nazista: fu membro di uno squadrone che causò 100mila morti
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni