Quattro uova di gallina di 1700 anni fa sono state trovate durante uno scavo archeologico nei pressi di Aylesbury, nella regione inglese del Buckinghamshire: a causa dell'imprudenza degli archeologi, ma anche della loro fragilità, tre sono state rotte durante le operazioni di recupero. E' accaduto nei giorni scorsi: durante gli scavi erano state trovate le prime quattro uova di gallina di epoca romana mai scoperte nel Regno Unito: qualcosa di clamoroso, che avrebbe richiesto grande maestrizia e delicatezza nelle operazioni.

Purtroppo però qualcosa è andato storto perché dell'importante scoperta è rimasto un suolo uovo, anche se il direttore degli scavi, Stuart Foreman, non ne ha fatto un dramma. "Si tratta comunque di un fatto assolutamente unico: in un ambiente asciutto, quelle uova non avrebbero mai resistito così a lungo" – ha dichiarato l'uomo all'Independent. "Ovviamente – ha aggiunto – dopo tutto questo tempo quelle uova risultano essere estremamente fragili e possiamo ritenerci soddisfatti di averne recuperato uno perfettamente integro". Mai prima d'ora in Gran Bretagna era stato recuperato un uovo di gallina d'epoca romana in condizioni perfette. Si tratta d'altro canto di un fatto decisamente insolito: generalmente, negli scavi vengono rinvenuti resti di ossa di pollame e gusci rotti di uova, e l'unico altro esemplare di uovo integro era stato rinvenuto a Roma nel 2010