1.112 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Giubileo 2025

Tra fontane e giochi d’acqua, come sarà la nuova piazza San Giovanni in Laterano a Roma

I lavori per la riqualificazione del piazzale antistante alla basilica di San Giovanni in Laterano termineranno entro il Giubileo 2025. Prevista l’installazione di aiuole e fontane a raso con giochi d’acqua.
A cura di Enrico Tata
1.112 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Sono iniziati i lavori di riqualificazione del piazzale della Basilica di San Giovanni in Laterano a Roma. Finanziati con un importo di 15 milioni di euro e con l'obiettivo di essere terminati entro l'inizio del Giubileo 2025, i lavori riguardano una superficie di circa 10mila metri quadrati e prevedono, come si vede nei rendering diffusi dall'Amministrazione Capitolina, il rifacimento della pavimentazione, la sistemazione di aiuole dotate di impianto di innaffiamento automatico e fontane a raso con giochi d'acqua per contrastare le isole di calore.

Come spiega il Dipartimento Sviluppo Infrastrutture e Manutenzione Urbana, che si sta occupando dei lavori, il cantiere farà particolare attenzione "al mantenimento del verde pubblico e alla sostenibilità ambientale". La prima fase dei lavori, con la perimetrazione delle aree dedicate agli interventi, è cominciata lo scorso 3 aprile.

Immagine

Tutti i lavori che saranno eseguiti nel piazzale di San Giovanni in Laterano non avranno alcuna ripercussione sul traffico, perché si svolgono interamente su un'area pedonale.

L'assessora ai Lavori Pubblici Ornella Segnalini ha spiegato che al termine della prima fase dei lavori, che riguarda le opere di cantierizzazione, "inizieranno le lavorazioni che saranno concluse per l’Anno Santo. Un altro grande cantiere giubilare è partito per ridisegnare uno spazio urbano e valorizzare al massimo la sua funzione di luogo di fede e di incontro".

Immagine

La riqualificazione urbanistica e la valorizzazione architettonico-ambientale dell'intera piazza, si legge sul sito del Campidoglio, "prevede una nuova configurazione dell'area antistante la Basilica, attualmente in parte pavimentata e in parte a verde, anche al fine di valorizzarne la attuale destinazione quale luogo elettivo per le grandi manifestazioni civili e religiose che si tengono nella città. Verrà quindi realizzata una nuova pavimentazione con materiali di pregio, armonizzando e coordinando l’intervento con quello previsto nell’area compresa tra la piazza e le mura aureliane ad opera della Sovrintendenza Capitolina, nell’ottica di una ricucitura del tessuto urbano, attraverso la adiacente porta Asinaria, verso l’area del parco di via Sannio oggetto di recente riqualificazione".

Immagine
1.112 CONDIVISIONI
45 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views