4 Gennaio 2022
11:57

Stalker minaccia la ex fidanzata e vandalizza la tomba del padre morto

Ha ricevuto il braccialetto elettronico uno stalker che ha minacciato e perseguitato la ex, arrivando a vandalizzare la tomba del padre morto.
A cura di Alessia Rabbai

Ha minacciato la ex fidanzata, vandalizzando la tomba del padre morto con della vernice spray. Un quarantanovenne della provincia di Roma  a ridosso del Capodanno è stato denunciato e gli è stato imposto l'obbligo del braccialetto elettronico, insieme al divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla donna. Le indagini condotte dalla Polizia di Stato e coordinate dalla Procura di Tivoli sono scattate a seguito della richiesta d'aiuto da parte della quarantacinquenne, che a novembre scorso si è rivolta in Commissariato e ha denunciato il suo stalker.

Minacce, insulti e pedinamenti

Come emerso in sede d'indagine e riportato da Il Messaggero la relazione tra i due era giunta al capolinea: lei lo aveva lasciato perché aveva un atteggiamento ossessivo nei suoi confronti, la controllava costantemente ed era convinto che lo tradiva. Minacce e persecuzioni che sono proseguite anche dopo la fine del rapporto, con chiamate, messaggi sui social network, pedinamenti e atti vandalici di cui vittima era la donna. Una spirale di violenze psicologiche alla quale era quotidianamente sottoposta.

Vandalizzata l'auto e la tomba del padre morto

Tra i gesti più gravi compiuti l'uomo le ha danneggiato l'auto e vandalizzato la tomba del padre morto all'interno del cimitero di Tivoli, spruzzandoci sopra della vernice spray nera per farle uno sfregio. Un comportamento che ha fatto prendere coraggio alla donna e l'ha portata a rivolgersi alle forze dell'ordine. Inviato il materiale in Procura, quest'ultima ha chiesto al giudice per le indagini preliminari l'esecuzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla donna e ai luoghi da essa abitualmente frequentati, con la misura del braccialetto elettronico.

Operaio morto alla Farnesina, il padre: "Nessuno ha sentito le urla, magari poteva essere salvato"
Operaio morto alla Farnesina, il padre: "Nessuno ha sentito le urla, magari poteva essere salvato"
Ponza, spedizione punitiva contro fidanzato della ex: "Questa notte sono vivo per miracolo"
Ponza, spedizione punitiva contro fidanzato della ex: "Questa notte sono vivo per miracolo"
100 di Videonews
È Fabio Palotti l'operaio morto al ministero degli Esteri: aveva 39 anni
È Fabio Palotti l'operaio morto al ministero degli Esteri: aveva 39 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni