60 CONDIVISIONI

Picchia la compagna con una mazza da baseball, lei costretta a dormire in auto per la paura

A Cassino una donna di 39 anni ha denunciato di essere stata strangolata e ripetutamente aggredita e violentata dal compagno, che è stato arrestato per maltrattamenti e violenza sessuale.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Simone Matteis
60 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Dormiva in auto da mesi per evitare le botte e gli abusi del compagno violento, vivendo nella paura. È la storia di una donna di Cassino, 39 anni, aggredita con una mazza da baseball d'acciaio da quell'uomo con il quale condivideva un appartamento nella cittadina ciociara. Dopo aver rischiato di essere perfino strangolata durante l'ultimo episodio di violenza, la donna è riuscita a trovare la forza per dare denunciare l'uomo: sul posto è intervenuta la polizia, che ha arrestato l'uomo sequestrando l'attrezzo sportivo utilizzato come arma.

La donna costretta a dormire in auto dalla paura

I soprusi, le aggressioni e le violenze sessuali andavano avanti da mesi: la donna si era ridotta a dormire all'interno della propria auto per paura di non ricadere vittima della rabbia del compagno. La sera di mercoledì 25 ottobre si è consumato l'ultimo, brutale episodio: la donna ha chiamato la polizia al culmine di una lite durante la quale l'uomo ha anche tentato di strangolarla. Quando gli agenti del commissariato di Cassino sono arrivati, la donna si trovava sulle scale e immediatamente raccontato di come il compagno avesse tentato di soffocarla, mostrando ai poliziotti i segni rossi sul collo.

La 39enne ha trovato anche la forza di raccontare agli agenti che quella violenza andava avanti ormai da lungo tempo, con aggressioni e abusi sistematici nei suoi confronti che l'avevano spinta a chiudersi nella paura, finendo a dormire in macchina per paura di ricadere nelle mani del suo aguzzino.

L'intervento dei poliziotti e l'arresto dell'uomo

Quando i poliziotti hanno fatto irruzione in casa, l'uomo ha iniziato a inveire contro la donna e a minacciarla, incurante della presenza degli agenti. All'interno dell'appartamento i mobili danneggiati, segno della recente lite tra i due, hanno subito attirato l'attenzione dei poliziotti che hanno tratto in arresto l'uomo, già con precedenti a suo carico, con le accuse di maltrattamenti in famiglia e violenza sessuale. Perquisendo l'appartamento gli agenti hanno trovato e sequestrato la mazza da baseball con cui la donna ha riferito di essere stata picchiata, dal corpo in metallo e di una lunghezza di circa 65 centimetri.

60 CONDIVISIONI
Auto travolge un 47enne: morto in ospedale dopo due giorni d'agonia
Auto travolge un 47enne: morto in ospedale dopo due giorni d'agonia
Incidente sulla pista di go kart ad Arce: 15enne soccorso con l'eliambulanza, è grave
Incidente sulla pista di go kart ad Arce: 15enne soccorso con l'eliambulanza, è grave
Scuole chiuse a Frosinone venerdì 2 febbraio perché manca l'acqua: quali plessi e orari
Scuole chiuse a Frosinone venerdì 2 febbraio perché manca l'acqua: quali plessi e orari
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni