92 CONDIVISIONI

“Perché mi fissi?”, scoppia maxi-rissa davanti alla discoteca Exe: 4 ragazzi feriti, due gravi

Dopo un iniziale diverbio si è passati alle botte, poi è stato estratto un coltello: è successo nella notte di sabato scorso davanti ad una discoteca all’Eur.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Beatrice Tominic
92 CONDIVISIONI
L'obelisco davanti alla discoteca Exe, dove è avvenuta la rissa.
L'obelisco davanti alla discoteca Exe, dove è avvenuta la rissa.

Prima la lite, poi le botte. È successo nella serata di sabato scorso all'Eur, davanti alla discoteca Exe, in piazza Guglielmo Marconi, dove due gruppi di giovanissimi si sono picchiati davanti all'Obelisco dopo un diverbio scoppiato nel locale. Colpi violenti quelli che si sono lanciati tanto che, dopo la rissa, è stato necessario l'arrivo delle ambulanze per trasportare i ragazzi rimasti feriti: quattro in totale, di cui due gravi.

Cosa è successo davanti alla discoteca Exe

"Che vuoi, perché mi fissi?", ha detto uno dei ragazzi ad un altro. Poi è scoppiata la lite fra i due gruppi che, una volta usciti dalla discoteca, si sono iniziati a picchiare. Prima le botte, poi uno di loro ha estratto un coltello e ha iniziato a colpire i ragazzi della compagnia rivale.  Tanta la preoccupazione degli altri membri dei due gruppi che hanno immediatamente fatto scattare l'allarme, chiamando il 113.

L'arrivo dei soccorsi

Poco dopo la chiamata è arrivata una prima volante della polizia che ha faticato a riportare la calma: uno dei ragazzi si è tolto la maglietta ed ha iniziato ad inveire contro i poliziotti che hanno chiamato rinforzi. A terra, nel frattempo, un ragazzo con il volto sanguinante con una ferita profonda da taglio alla schiena.

Gli operatori del 118 hanno trasportato lui e un altro ragazzo all'ospedale Sant'Eugenio e altre due persone all'ospedale San Camillo: tre di loro sono stati trasferiti in codice rosso, uno in giallo. Ad avere la peggio un ragazzo accoltellato alla spalla e al naso che si dovrà sottoporre ad un intervento: la prognosi è di 30 giorni. Mentre le due persone al San Camillo ieri sera, come riporta il Messaggero, risultavano ricoverate nel reparto shock e trauma, non in condizioni gravi.

Le indagini in corso

Ancora in corso le indagini della polizia che sta ascoltando i testimoni, a partire dai buttafuori del locale e che nelle prossime ore vaglierà i video registrati dalle telecamere di sorveglianza interne ed esterne per ricostruire quanto accaduto.

92 CONDIVISIONI
Non si ferma all'alt e gli agenti sparano in aria, l'auto travolge due studenti: 3 feriti gravi
Non si ferma all'alt e gli agenti sparano in aria, l'auto travolge due studenti: 3 feriti gravi
Incidente a Latina, Bmw si scontra con una Panda e finisce nel canale: tre ferite, due sono gravi
Incidente a Latina, Bmw si scontra con una Panda e finisce nel canale: tre ferite, due sono gravi
Fanno esplodere petardi in piazza, feriti 2 ragazzini: 14enne in condizioni disperate, rischia la vita
Fanno esplodere petardi in piazza, feriti 2 ragazzini: 14enne in condizioni disperate, rischia la vita
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni