25 Ottobre 2021
12:38

Maschere e accessori di Halloween pericolosi: sequestro da 3 milioni di euro

Oltre un milione di maschere, vestiti e accessori di Halloween non sicuri e potenzialmente pericolosi che avrebbero fruttato circa 3 milioni di euro. È il maxi sequestro della Guardia di Finanza in due capannoni al Prenestino, denunciati i quattro rappresentanti di imprese cinesi di import-export.
A cura di Luca Ferrero

Erano pronti a finire nelle case di bambini e adolescenti romani per festeggiare il 31 ottobre: maschere, trucchi e accessori per Halloween potenzialmente pericolosi per la salute. I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Roma hanno sequestrato circa un milione e mezzo di articoli privi dei requisiti di sicurezza e quindi potenzialmente dannosi. Un giro d'affari che sarebbe fruttato a chi ne era a capo circa tre milioni di euro. La scoperta è stata fatta nel corso dei controlli a tappeto nel quartiere Prenestino, dove le Fiamme Gialle hanno denunciato i quattro rappresentanti legali delle aziende alle quali facevano capo e all'interno delle quali hanno anche trovato un lavoratore in nero.

Il maxi sequestro della Guardia di Finanza

Halloween, la festa di origine anglosassone che riscuote sempre più successo in Italia, è una ghiotta occasione per molti di trarne profitto, anche illegalmente. Ogni anno, i giovanissimi invadono cartolerie e negozi di giochi per procurarsi maschere, cerchietti, travestimenti, trucchi e giochi per suonare di campanello in campanello e domandare il famoso ‘dolcetto o scherzetto?', oppure per i party a tema organizzati a casa. E come ogni anno avrebbero potuto finire sugli scaffali dei negozi anche prodotti potenzialmente pericolosi per la salute. Dopo una serie di verifiche, i militari del 3° Nucleo Operativo Metropolitano hanno ispezionato due capannoni che si trovano nel territorio della periferia Est. Qui hanno scoperto circa un milione e mezzo di articoli senza requisiti di sicurezza. I magazzini, dove è stata trovata la merce, fungevano da deposito per imprese di import-export gestite da cittadini di nazionalità cinese. I rappresentanti legali delle aziende sono stati denunciati per frode in commercio. Uno tra loro, inoltre, dovrà rispondere dell'omessa comunicazione di avvio del rapporto di lavoro all’Ispettorato Territoriale.

Confisca da 12 milioni di euro al clan Fasciani di Ostia tra ristoranti, stabilimenti e conti
Confisca da 12 milioni di euro al clan Fasciani di Ostia tra ristoranti, stabilimenti e conti
Tivoli, maxi sequestro di coca: 42kg nelle auto dei pusher, avrebbero fruttato due milioni di euro
Tivoli, maxi sequestro di coca: 42kg nelle auto dei pusher, avrebbero fruttato due milioni di euro
Emergenza rifiuti: Roma rischia milioni di euro di sanzioni per danni alla salute e all'ambiente
Emergenza rifiuti: Roma rischia milioni di euro di sanzioni per danni alla salute e all'ambiente
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni