152 CONDIVISIONI

Mamma insulta e maltratta la figlia adolescente: “Mi diceva tagliati le vene”

Due anni e mezzo di reclusione è la condanna che il Tribunale ha stabilito per una donna accusata di aver maltrattato sua figlia adolescente, insultandola, tirandole i capelli e prendendola a schiaffi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Roma Fanpage.it
A cura di Alessia Rabbai
152 CONDIVISIONI
Immagine

"Sei una me…, tagliati le vene!". Sono alcuni degli insulti che una mamma avrebbe rivolto a sua figlia adolescente. Una spirale di violenze che sono andate avanti per anni quelle in cui era finita una giovane, che ha preso coraggio e ha denunciato. Come riporta La Repubblica la trentottenne, con un passato di tossicodipendenza, è finita a processo e la prima sezione penale del Tribunale di Roma l'ha condannata ad una pena di due anni e due mesi di reclusione. La donna, assistita dal suo avvocato difensore, ha respinto ogni accusa, spiegando che al massimo avrebbe chiesto a sua figlia di aiutarla ad occuparsi di suo fratello.

Secondo quanto ricostruito in sede d'indagine l'imputata maltrattava sua figlia, rivolgendole insulti e arrivando anche a lanciarle contro oggetti. È quanto emerso dal racconto della ragazza, che ha spiegato come sua madre la colpiva con qualunque cosa le capitasse sottomano.

Comportamenti violenti e umilianti che, sempre secondo il racconto dell'adolescente, sarebbero peggiorati nel tempo, in particolare dal 2019, quando è nato suo fratello. Così tre anni dopo, nel 2022, esausta delle continue angherie, la ragazza si è rivolta alle forze dell'ordine e ha denunciato sua madre. Quando gli agenti sono intervenuti nell'abitazione hanno trovato la ragazza agitata, sola e che la casa in scarse condizioni igieniche. La giovane pare abbia anche mostrato agli agenti una scatola all'interno della quale sua madre teneva della droga.

Quando ha scoperto che la figlia l'aveva denunciata, la donna è andata in escandescenze e l'ha aggredita, tirandole i capelli e prendendola a schiaffi. Dopo la denuncia e altri episodi di maltrattamenti la donna è stata allontanata e ha ricevuto il braccialetto elettronico, fino alla condanna.

152 CONDIVISIONI
Mamma pusher consegnava la droga al figlio detenuto: per la donna scattano i domiciliari
Mamma pusher consegnava la droga al figlio detenuto: per la donna scattano i domiciliari
Mamma e figlia uccise a Cisterna, il nonno di Desyrée: "Non ho più lacrime, mi mancano tanto"
Mamma e figlia uccise a Cisterna, il nonno di Desyrée: "Non ho più lacrime, mi mancano tanto"
Il messaggio della mamma di Alexei Navalny a Vladimir Putin: “Restituiscimi la salma di mio figlio”
Il messaggio della mamma di Alexei Navalny a Vladimir Putin: “Restituiscimi la salma di mio figlio”
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views