260 CONDIVISIONI
16 Maggio 2022
22:00

Le reti non fermano i cinghiali: “Arrivano ai cassonetti passando da un terreno privato”

Nonostante le reti istallate all’ingresso di alcune aree verdi di Roma nord, la famiglia di cinghiali riesce lo stesso a raggiungere i cassonetti condominiali.
A cura di Redazione Roma
260 CONDIVISIONI
I cinghiali oltre la rete
I cinghiali oltre la rete

Le prime reti anti-cinghiali istallate nel municipio XIV di Roma non stanno dando i risultati sperati. Questo perché gli ungulati hanno ormai escogitato mille modi per raggiungere i centri abitati. Lo dimostra una foto che ci ha inviato un nostro lettore scattata a via Taverna, nel quartiere di Monte Mario. Qui sono state istallate delle nuove reti la settimana scorsa, proprio accanto ai cassonetti dove quotidianamente venivano a rovistare. Ma non sono bastate per fermali perché, come si vede dalla fotografia, la famigliola di cinghiali è riuscita a raggiungere lo stesso i bidoni condominiali. Come? Passando da un terreno di un privato, quindi non di competenza di Comune o Regione. "Il modo per arrivare lo trovano sempre – dicono rassegnati i residenti – bisognerebbe convincere i proprietari dei terreni privati ad istallare anche loro delle reti, magari attraverso degli incentivi".

Una zona rossa a Roma per la peste suina

Nel frattempo si teme possa dilagare a macchia d'olio la peste suina africana in Italia, arrivata a 119 casi tra Piemonte e Liguria e a sei accertati nella sola zona di Roma. È in arrivo "un piano di eradicazione del virus della peste suina africana che prevederà anche l'abbattimento selettivo di alcuni capi di cinghiali" ha annunciato questa mattina  il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa. Verrà inoltre allargata l'attuale zona rossa, che dal 7 maggio interessava l'area a Nord e Nord-Ovest dal Grande raccordo anulare; a Est e Sud-Est dal Tevere. Con il provvedimento nazionale la zona rossa sarà allargata sul versante Nord e Nord-Ovest. Domani arriverà l'ordinanza del ministero della Salute che definirà meglio le procedure per le aree interessate dal provvedimento. All'interno delle aree agricole e naturali coinvolte nel focolaio non si possono organizzare eventi, feste o pic-nic; è vietato avvicinarsi ai cinghiali o dare loro da mangiare. È inoltre raccomandata la disinfezione delle scarpe all'uscita dalle aree agricole e naturali.

260 CONDIVISIONI
Giornata storica a Roma Nord, dopo trent'anni riapre la stazione di Vigna Clara
Giornata storica a Roma Nord, dopo trent'anni riapre la stazione di Vigna Clara
Referendum sulla Giustizia: caos seggi a Fiera di Roma, mancano presidenti e scrutatori
Referendum sulla Giustizia: caos seggi a Fiera di Roma, mancano presidenti e scrutatori
Emergenza rifiuti a Roma, 2mila tonnellate di immondizia non raccolte: i quartieri più in difficoltà
Emergenza rifiuti a Roma, 2mila tonnellate di immondizia non raccolte: i quartieri più in difficoltà
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni