62 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito
Giubileo 2025

Fra meno di un anno Roma sarà invasa da 32 milioni di pellegrini in arrivo per il Giubileo

Il prefetto di Roma, Lamberto Giannini, sul Giubileo: “Previsti 32 milioni di visitatori. Ma io sono convinto che ne farà arrivare ancora di più perché la città sarà particolarmente bella e attrattiva”.
A cura di Enrico Tata
62 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Saranno 32 milioni i pellegrini che, secondo le stime, arriveranno per il Giubileo del 2025. Ma, dice il prefetto di Roma, Lamberto Giannini, "io sono convinto che ne farà arrivare ancora di più perché la città sarà particolarmente bella e attrattiva".

"Il prefetto ha il grande problema della gestione della sicurezza e non siamo nel periodo più sereno e tranquillo. Non finisce mai di sorprenderci il susseguirsi di eventi che anziché arrivare alla limitazione dei conflitti ne apre di nuovi", ha dichiarato ancora Giannini in merito alla sicurezza della città in vista dell'Anno Santo.  "Bisogna lavorare per la serenità dell'evento e la digitalizzazione dà un grandissimo aiuto. Abbiamo appreso con soddisfazione e sollievo l'impegno sul 5G di Roma in tantissime piazze, ci dà garanzia di poter comunicare nell'emergenza. Le app consentiranno ai pellegrini di dare adesioni agli eventi, e all'organizzare di scaglionare le presenze", ha proseguito ancora Giannini.

Secondo le stime dell'Agenzia Romana per la preparazione del Giubileo 2000, a Roma arrivarono quell'anno circa 24 milioni di pellegrini, mentre il Censis valutò in 32 milioni il totale di visitatori nel corso dell'Anno Santo. Per il Giubileo straordinario del 2015 gli arrivi, sempre secondo il Censis, furono 33 milioni. "Per il Giubileo è ancora presto, ma pensiamo di essere in linea con i dati del 2000, che aveva registrato un +4,5 per cento di presenze rispetto ai numeri dell'anno precedente", ha dichiarato a Fanpage.it il presidente di Federalberghi Roma, Giuseppe Roscioli.

Nel 2025, stando ai dati di Unioncamere e ISNART, Istituto Nazionale Ricerche Turistiche, arriveranno addirittura 35 milioni di turisti e pellegrini, con una spesa di oltre 16 miliardi di euro e una crescita dell'81 per cento.

Il problema, secondo alcune associazioni di categoria, è che attualmente sono disponibili soltanto 400mila posti letto e il 66 per cento delle camere è già occupato. Potrebbero verificarsi, quindi, fenomeni di overbooking e problemi di ospitalità per i visitatori in arrivo nella Capitale.

62 CONDIVISIONI
44 contenuti su questa storia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views