Sono ottanta i pazienti ricoverati all'Istituto nazionale di Malattie Infettive. Tra questi, sei, più gravi, si trovano nel reparto di terapia intensiva e necessitano di supporto respiratorio. Questi i dati diramati nel bollettino medico dell'ospedale Lazzaro Spallanzani di oggi, mercoledì 9 settembre. Dall'Inmi si rende noto che stamattina sono 651 i pazienti asintomatici o con sintomi lievi dimessi dal centro Covid da inizio emergenza, le cui condizioni di salute non erano tali da richiedere il ricovero ospedaliero. Alcuni hanno fatto ritorno presso la propria abitazione per l'isolamento domiciliare obbligatorio fino a completa guarigione e comunque, fino a tamponi negativi. Altri sono stati trasferiti a strutture del territorio adibite all'osservazione.

Nel Lazio ieri 129 casi, di cui 90 a Roma

Ieri nel Lazio sono stati 129 i nuovi contagi di coronavirus, di cui novanta a Roma città. Le positività sono emerse dai risultati di quasi 10mila tamponi. Per quanto riguarda le province i casi accertati sono stati undici. Nell'intero territorio della Regione non ci sono stati morti da Covid-19 nelle 24 ore precedenti. È attesa per oggi la decisione del Tar del Lazio sulla revoca dell'accreditamento alla San Raffaele Spa di Rocca di Papa per ‘gravi negligenze e inadempimenti dei protocolli operativi anti-Covid'. Nella struttura, diventata zona rossa, si sono registrati 168 casi di positività e 43 i decessi con un tasso di mortalità quasi del 27%. "L’Amministrazione ha avviato nei confronti di tutte le medesime indagini funzionali, Audit tecnici e avvio di revoca dell’accreditamento" si legge in una nota diramata a tal proposito dalla Regione Lazio.