Una bolla trasparente per la didattica all'aperto, dove i bambini corrono felici per stare a contatto con la natura. Questa l'installazione realizzata nella scuola primaria San Giuseppe Casaletto di Roma. L'istituto ha riaperto oggi con gli spazi interni ed esterni ripensati, in particolare con l'introduzione del modello didattico DADA-logica (Didattica per Ambienti di Apprendimento). Un nuovo modo per vivere la scuola dove i bambini possono passare molto tempo all'esterno. Un'attività pensata nel 2019 ma che oggi, con il ritorno a scuola durante la pandemia, si è rivelata ancora più utile.

"Non potevamo immaginare che ci sarebbe stato il Covid – spiega a Fanpage.it Emanuela Corrao, preside della scuola – Oggi l'attivazione di questo spazio è funzionale per tutta la sicurezza che dobbiamo attivare per proteggere al massimo i nostri bambini". "Il progetto è nato nel 2019 – continua Corrao – quando la preside Cangemi e tre mamme ci hanno proposto di avviare una sezione DADA-logica, un tipo di didattica che si basa sull'attività all'aperto. La cupola è stata ideata per consentire ai bambini di vivere un'aula differente rispetto a quelle che stanno nell'istituto".

"Questo è il nostro primo giorno insieme, oggi sperimentiamo l'utilizzo spontaneo – spiega un'insegnante – i bambini stanno utilizzando la cupola per i giochi a corpo libero. Come maestra mi sento fortunata ad avere iniziato l'anno in modo sereno, questa è la dimostrazione che si può trovare anche un modo diverso di affrontare le difficoltà e ricrearci". In questo modo, almeno per il periodo estivo, i bambini possono passare più tempo all'area aperta con maggiore sicurezza. Una soluzione consigliata per evitare di stare al chiuso, soprattutto quando si è in molti.